A- A+
Lingua lunga
Expo by night , il (nuovo) colpaccio di Sala. Commento

Sala, sempre Sala, fortissimamente Sala. E’ Giuseppe Sala, il commissario di Expo, a vincere la prima partita a padiglioni aperti. Dopo uno slalom temerario tra appalti e cantieri, il patron della Esposizione universale, è stato il protagonista di una inaugurazione in pompa magna, con tanto di Papa Francesco e premier Renzi in diretta tv planetaria. Ora ha assestato un secondo colpo. Meglio un colpaccio. Visto il pienone serale dei padiglioni che si aprono dopo le 19 a soli 5 euro, ha deciso di prolungare l’orario fino a mezzanotte. Perché i turisti e i milanesi hanno dimostrato di gradire il grande luna park di Rho addomesticato dalla cucina internazionale. I ristoratori di Milano non sono contenti ma il problema è che dentro il programma di Expo in città, voluto dal Comune, ci sono 20mila occasioni inutili per loro. Mancano i grandi eventi in città, necessari ad animare le strade commerciali. Fuori dal Ticinese e dalle nuove torri di porta Nuova, la sera è il deserto. E ancora una volta il Comune ha toppato, a spese di ristoratori e commercianti.

Tags:
expogiuseppe sala
in evidenza
Formazione continua e lavoro Ecco come superare il mismatch

La visione di Fondo For.Te.

Formazione continua e lavoro
Ecco come superare il mismatch


in vetrina
Granlatte-Granarolo, inaugurato uno nuovo impianto di biometano

Granlatte-Granarolo, inaugurato uno nuovo impianto di biometano


motori
ALPINE A110 R: e apertura degli ordini in Italia

ALPINE A110 R: e apertura degli ordini in Italia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.