A- A+
Lingua lunga
Il delirio tardo ambientalista di Celentano
adriano celentano

Il caldo e l’età fanno brutti scherzi anche ai santoni in salsa ambrosiana. Tocca al molleggiato scivolare sulle parole questa volta. E’ Celentano che, in un delirio tardo ambientalista, accusa il comune di Milano di aver “sgozzato” un pezzo di via Gluck.

Richiamo simbolico quanto demenziale, visto il significato che ha assunto questa parola dopo l’arrivo sullo scenario mediatico del terrorismo fondamentalista. Ma agli artisti non si chiede buon senso, alla peggio qualche emozione. Certo, la gatta da pelare esiste e rimane. Pisapia è in partenza e chi arriverà si troverà il problema. Anche perché: “là dove c’era l’erba…” da tempo sono arrivati i grattacieli di proprietà dei fondi internazionali, Emirati in testa..

Tags:
caldolingua lunga
Loading...
in vetrina
DILETTA LEOTTA, BIKINI E LATO B MOZZAFIATO: LE FOTO PAPARAZZATE

DILETTA LEOTTA, BIKINI E LATO B MOZZAFIATO: LE FOTO PAPARAZZATE

i più visti
in evidenza
Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
Ipotesi plexiglass in spiaggia Greta: "Me volete fa inc...?"

Coronavirus vissuto con ironia

Ipotesi plexiglass in spiaggia
Greta: "Me volete fa inc...?"


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova Jeep® Compass: con il tricolore nel DNA

Nuova Jeep® Compass: con il tricolore nel DNA


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.