A- A+
Lingua lunga
La sinistra light e il beato Giuliano. Il commento

E’ iniziata ufficialmente la beatificazione di Giuliano Pisapia. Col paginone in nazionale (sul maggior quotidiano italiano) dal titolo: “Miracolo a Milano”, è partita l’operazione che dovrebbe garantire la continuità, alla guida di palazzo Marino, della sinistra light, o meglio, arancione. Perché il rosso sporca e il centrodestra è una incognita. Le sciurette in bici di via della Spiga sono pronte a seguire il verbo di San Giuliano, qualunque esso sia. La strategia - che dovrebbe portare alla guida del Comune il replicante di Pisapia, scelto probabilmente nell’allegra comitiva della giunta arancione - è partita con la città delle ramazze. Dopo le devastazioni ad opera degli antagonisti, per l’inaugurazione di Expo. Poi è arrivata la comparsata con le merendine davanti alla Centrale affollata di migranti. E da ultimo la Darsena, nuovo mito collettivo nella strategia arancione. La Darsena, che, dopo l’accorto restauro di caterpillar-Rozza, è diventata il nuovo simbolo arancione della aggregazione metropolitana. E’ qui, nell’immaginario sinistrese, che Giuliano poserà la sua mano sulla testa del prossimo inquilino di palazzo Marino. Salvo ripensamenti dell’ultimo minuto.

Tags:
giuliano pisapiaelezioni milano
in evidenza
Camila Giorgi, vestitino e stivali red passion. Foto

Guarda la tennista mozzafiato

Camila Giorgi, vestitino e stivali red passion. Foto


in vetrina
Formazione continua e lavoro, come superare il mismatch: la visione di Fondo For.Te

Formazione continua e lavoro, come superare il mismatch: la visione di Fondo For.Te


motori
Debutta la Nuova Opel Astra Electric

Debutta la Nuova Opel Astra Electric

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.