A- A+
Lingua lunga
Sala, il candidato con le gambe più corte del circondario. Commento

Ha retto bene al primo assalto dei partiti, quando si è insediato in via Rovello, alla guida di Expo Milano 2015. Ha barcollato sotto i colpi dei reduci di Tangentopoli, Greganti e Frigerio. Ha avuto qualche ora di sconforto, quando sotto torchio in Procura è finito uno dei suoi, Antonio Acerbo. Ma non avrebbe mai immaginato di dover fare il giuramento dello scout davanti al consiglio comunale, oltretutto dopo aver ammesso che i numeri dei visitatori Expo non ci sono, causa avaria ai tornelli d’ingresso. Se volete – ha detto Sala – ve lo metto per iscritto che non corro per palazzo Marino, fino a novembre almeno. E la Carta di Milano diventata così quella di Monsieur de La Palice. Sala rischia di essere il candidato sindaco con le gambe più corte del circondario (causa bugie).

Tags:
giuseppe salaelezioni milano
in evidenza
Nicole Minetti su Instagram Profilo vietato agli under 18

Le foto valgono più delle parole...

Nicole Minetti su Instagram
Profilo vietato agli under 18

i più visti
in vetrina
Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


casa, immobiliare
motori
Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia

Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.