Le Pillole di PLEF

Oltre la Green Economy
a cura di Planet Life Economy Foundation

A- A+
Le Pillole di PLEF
Tre mesi di EXPO: una scoperta dopo l’altra – il backstage di un’organizzazione partecipante

Da quando abbiamo avuto l'idea di proporci nel bando indetto da Fondazione Triulza per partecipare in EXPO Milano 2015 nel padiglione della società civile, abbiamo fatto diverse scoperte. Dapprima l’apprezzamento del nostro progetto “Il Senso ritrovato”, ovvero la dimostrazione che il Cambiamento è possibile in tutti gli ambiti. La bontà e l’efficacia dell’idea ci è stata confermata dai soci e gemellati che abbiamo coinvolto: NEXT per l'economia, AIQUAV per la misurazione della qualità della vita, SICC per la responsabilizzazione della cosmetica, GSSEP per progetti internazionali su energia e cibo, APCO per la consulenza di management sostenibile, OPEN HOUSE per la riappropriazione delle città da parte dei cittadini, RONDINE per la soluzione dei conflitti, CIFT per la divulgazione della filatelia tematica, ONMEST2 per un turismo sostenibile nel Mediterraneo, WOMEN for ART per l'arte diffusa, l’Agenzia LAMA per la finanza sostenibile dell'impact investing, THE HUB Firenze per la nuova imprenditoria. Il programma di 12 giornate ha impressionato per la ricchezza dei contenuti, coerenti tra loro e interpreti di quella moltitudine in movimento che è la società civile. La bellezza dell'idea tuttavia non bastava per essere presenti per l’intero semestre, oltre ai costi vivi per organizzare gli eventi, bisognava investire in spazi per la posizione permanente.

Si è avviata quindi la campagna di fundraising, che ci ha portato a conoscere la forza e la volontà del Territorio. Il progetto è stato subito accolto e condiviso dalla socia Sara Cirone, AD di STAFER, impresa metalmeccanica di sistemi di oscuramento, responsabile della delegazione PLEF Emilia Romagna, che ha coinvolto con entusiasmo altre 4 imprese del territorio romagnolo: CURTI spa, impresa meccanica nella produzione di impianti automatizzati di imballo e disimballo e non solo, VIAGGI ERBACCI, operatore di turismo e trasporti pubblici/privati, ZEROCENTO, cooperativa di servizi socio-educativi ed assistenziali, e MPR, società di comunicazione integrata. Abbiamo quindi scoperto la forza del Territorio con la conferma di disponibilità all'investimento, inclusa l'assunzione a termine per i sei mesi di tre collaboratrici per la gestione dello spazio permanente, che hanno permesso a PLEF di entrare in EXPO e viverla coi suoi argomenti.

Finalmente approdati in EXPO, ci siamo imbattuti nella burocrazia e nei “vincoli speculativi”: dall'impossibilità di utilizzare il logo ufficiale di EXPO, al limite dei pass per gli organizzatori (limitati a soli 2), arrivando al paradosso che chi lavora dentro EXPO deve pagare l'ingresso, e che i partecipanti speakers o invitati alle conferenze e workshop debbano pagare il biglietto d'ingresso per svolgere o assistere al solo evento. Vi è stata poi la difficoltà di intercettare pubblico in Cascina Triulza. Le motivazioni possono essere diverse, dalla posizione non centrale sul “corso” del decumano, al minore “impatto scenico” rispetto ad altri padiglioni, che portano realtà come Cascina Triulza o il Padiglione della Biodiversità ad avere meno pubblico. A livello funzionale, la cascina, seppur emblema e memoria dell’area su cui sorge il sito espositivo, non viene valorizzata come testimone della civiltà contadina e delle origini di comunità lombarda agricola e rurale, che potrebbe molto bene esprimere il concetto “Nutrire il pianeta”, ma viene percepita maggiormente come una struttura di servizi. Gli elementi stessi inseriti per definire meglio il contesto: orti e mucche sembrano più abbellimenti scenografici, che “strumenti” di conoscenza e esperienza.

CONTINUA…

Tags:
expo
Loading...
Loading...

i più visti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuovo Skoda Kodiaq, ordinabile in Italia

Nuovo Skoda Kodiaq, ordinabile in Italia


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.