I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
I puntini sulle i
Auguri con Galateo

Anticamente gli auguri venivano pronunciati da una persona deputata, detto augure, dopo aver consultato  e interpretato il volo degli uccelli, le viscere degli animali o altro. Da qui veniva deciso il responso positivo o negativo e pronunciata la formula augurale.
Nel mondo attuale gli auguri vengono per lo più ridotti a formule veloci intaccate dal mondo virtuale, spesso auguri seriali e preconfezionati. Ma il Galateo impone che gli auguri corretti vengano formulati e pensati in funzione dell’evento e del destinatario.  Infatti, chi riceve la frase d’auguri gradisce l’unicità di un messaggio solo per sé.
Le battute, le ironie negli auguri, fanno solo piacere a chi le scrive, non a chi le riceve.
Sforzatevi di scrivere in maniere elegantemente colloquiale e mai ingessata, come parlaste ad un uditorio di media cultura. E chiedetevi sempre: “ma io parlerei così?” , se la risposta è “no!”, scegliete un’altra formula e altri termini. Rileggere sempre ciò che si è scritto è un imperativo categorico.
Un augurio corretto e pensato ha intrinsecamente la bellezza di qualcosa che resta.

Affari Italiani, compie 20 anni ed è stato il primo a fondare la comunicazione sul web per cui il biglietto scritto, sempre di grande effetto perché impone maggior riflessione, sarebbe troppo ‘lontano’. E allora ecco degli auguri pensati per la testata giornalistica , per il direttore  e i suoi preziosi collaboratori:

‘ Auguri sentiti e ammirati per il ventennale di Affari italiani, che ha segnato un nuovo modo di fare comunicazione con una particolare ed illuminata attenzione all’evoluzione dei tempi e delle tendenze’.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    augurigalateo
    in evidenza
    Ciclone al Sud, sole al Nord Il meteo divide l'Italia in due

    Come sarà il weekend

    Ciclone al Sud, sole al Nord
    Il meteo divide l'Italia in due

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Auto Europa 2022, Qashqai è la vettura più votata dalla Giuria Popolare.

    Auto Europa 2022, Qashqai è la vettura più votata dalla Giuria Popolare.


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.