I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
I puntini sulle i
Bellezza volgare

Chanel affermava che “Il lusso esiste solo dove la volgarità è assente e solo dove c’è eleganza".

L’eleganza sta anche nel non scoprirsi troppo, piuttosto nel far intuire.

Nei paesi islamici canottiere, gonne sopra il ginocchio o pantaloncini corti non devono essere indossati nemmeno dalle turiste.

In Estremo Oriente la nudità o la semi nudità appartengono alle classi più umili.

Senza guardare all’estero, una giovane donna, per quanto bella, non dovrebbe lasciare la maggior parte del corpo ‘a vista’: non è certo sintomo di stile, men che meno di buon gusto e certamente non di intelligenza.

Un corpo gradevole o sensuale deve essere intuito.  Mai e poi mai svelato, tantomeno in pubblico.

Diana Vreeland, figura autorevole cui apparteneva il concetto di eleganza disse “Abbiamo tutti bisogno di un po’ di cattivo gusto. È la mancanza totale di gusto che non condivido”.

Ultimamente sembra di essere tornati al Drive In degli anni ’80: ragazze formose con audaci balconcini e lati B ben esposti.   Insopportabilmente sguaiate.

La volgarità striscia sotto le forme dell’esibizionismo e dell’ostentazione.

Nel fine settimana, in prima serata,  abbiamo assistito all’esibizione della  soubrette con una bella voce, moglie, madre di famiglia per Carlo Conti e ‘madre natura’ per Paolo Bonolis presentate quasi “come mamma le ha fatte”.

Belle che non sanno dove stia lo stile.

E certamente ignoto anche agli autori del programma in questione.

Commenti
    Tags:
    bellezzavolgarità
    in evidenza
    Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

    Tra mobilità e sostenibilità

    Automotive, da ALD la svolta
    Arrivano nuove soluzioni green

    
    in vetrina
    Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

    Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


    motori
    Opel Astra GSe: l’Astra più sportiva è ibrida plug-in

    Opel Astra GSe: l’Astra più sportiva è ibrida plug-in

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.