I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
I puntini sulle i
Chignon:ordine ed eleganza

Lo chignon, la crocchia di capelli arrotolati, fino a poco tempo fa era solo l’acconciatura tipica delle pattinatrici su ghiaccio o delle ballerine di danza classica. Oppure era una pettinatura per ’signore grandi’ invitate a cerimonie o, ancora, l’acconciatura delle nonne.
La parola deriva dal francese chignon de cou, cioè nuca perché un tempo si portava molto basso e, ancora più indietro, dal latino catinione, catena, per indicare le vertebre.
Adesso non ha regole di altezza e, nella sua nuova vita, viene portato molto spesso anche da giovani ragazze che incorniciano un volto possibilmente regolare.
Ed ecco fioccare consigli e tutorial su come ottenere lo chignon perfetto.
Ma l’elemento che stupisce di più, oltre assistere ai cicli e ricicli della moda, è che le hostess di Alitalia e Etihad Airways hanno dovuto partecipare ad un workshop per imparare a raccogliere  i capelli in quattro modi diversi, ma sempre di chignon si tratta. Pare che tale look sia molto gradito sia agli italiani che agli arabi.
E non è finita, perché, come riporta Affari Italiani, Ryanair seleziona nuovo personale che non abbia piercing o tatuaggi in evidenza.
Il ritorno allo stile, l’abbandono al disordine,  è gradito a qualsiasi utente che si trovi davanti una persona ordinata ed elegante.

Commenti
    Tags:
    capellieleganza
    in evidenza
    Vacanza da sogno per i Ferragnez In Puglia tra masserie di lusso

    Savelletri, Torre Canne e...

    Vacanza da sogno per i Ferragnez
    In Puglia tra masserie di lusso

    i più visti
    in vetrina
    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


    casa, immobiliare
    motori
    Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

    Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.