I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Adelante a los 60
Le statue coperte , un caso giornalistico

Se il presidente iraniano avesse intravisto un capolavoro , una statua nuda , o altro , probabilmente gli avrebbe solo fatto piacere, essendo uomo di vasta cultura e con un'istruzione occidentale  .
Fra l'altro il paese da cui proviene ha una storia culturale inimmaginabile.
Una problematica differente sarebbe nata se lo stesso  fosse stato fotografato a fianco di una statua nuda e questa immagine  fosse stata postata su un giornale iraniano in mano ai suoi avversari politici. Probabilmente la' in quel contesto sarebbe accaduto un bel 'casino'.
In questo rischio potenziale  sta il vero motivo per il quale molto probabilmente la delegazione iraniana  potrebbe aver chiesto , immagino con delicatezza ma altrettanta fermezza , una richiesta di 'velo' per alcuni nostri tesori . Tutto qui , e se un ospite di cosi' alto livello, presidente di un paese cosi importante per il nostro business ma non solo per questo , potrebbe essere messo in difficolta' da un comportamento sbagliato , ben venga una decisione controversa ma coerente. 'caso giornalistico in un paese ospitale'cosi' la chiosa intelligente dell'illustre ospite.

Ben altre sono state le figuracce che abbiamo e stiamo collezionando nel mondo , basti pensare alla vicenda dei due marò in India, sempre fra 'color che son sospesi' ormai da anni in un crescendo di errori epocali a livello di Governo , ambasciatori e rappresentati europei.

E' importante non dimenticare che quotidianamente a Pompei, al Colosseo , in altri luoghi di una bellezza inaudita accadono momenti ,che dire ridicoli e' un eufemismo come riunione sindacali improvvise,serrate a tempo, restauri assolutamente non programmati ne' annunciati. E le migliaia di turisti che se ne vanno incazzati non sono magari  una cassa di risonanza negativa peggiore di qualche articolo piu' o meno pilotato da uffici stampa di avversari politici in un paese, il nostro , che ama farsi male con qualsiasi cosa passi davanti.

E il nostro ex presidente Berlusconi con il cucu' alla Merkel o le corna della ormai storica foto in Europa sullo stile di ' bimbo ho perso male l'aereo'?

O un funerale stile il padrino con petali di rosa lanciati dal cielo o inchini di madonne in processione fatti di fronte alla casa del boss di turno. O un'audi gialla di malviventi albanesi che scorazza contromano tre giorni su e giu' per le nostre autostrade facendosi beffe di tutti . Da ultimo un uomo con un fucile di plastica che fa bloccare la maggior stazione italiana scomodando  persino i Nocs.


Ecco magari queste sono state situazioni delicate ,  in termini di immagine del nostro paese, momenti da dimenticare.

Francamente un po' di perplessita ' viene invece dal vedere il cinema che si crea sui giornali , con dichiarazioni fatte da personaggi politici che con il termine cultura c'entrano niente e che quelli si ci hanno fatto davvero male nel mondo e da tempo.

La vera perplessita' nasce

 

Commenti
    Tags:
    statue-coperte-giornalistico
    in evidenza
    Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

    Paparazzati in un hotel di lusso

    Casaleggio-Sabatini, che coppia
    Mano nella mano in dolce attesa

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo


    casa, immobiliare
    motori
    Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

    Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.