I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Adelante a los 60
Un super ex young per un Museo della Scienza gia' nel futuro

È sicuramente un milanese doc Fiorenzo Galli , dal 2001 direttore del più' grande museo nazionale della Scienza e della Tecnologia e uno dei più' quotati al mondo, per l'appunto il Museo della Scienza e Tecnologia di Milano , ospitato nell'antico Monastero di San Vittore al Corpo.

Faccia da eterno ragazzo, sorriso accattivante, ciuffo ribelle e sguardo supersveglio, Fiorenzo è' figlio di imprenditori , una laurea in politica economica e finanziaria alla Universita' degli Studi di Milano, ufficiale degli alpini ed ex presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria.

Gia' ex , perché' anche per il nostro 'girano' le lancette ma le circa 60 primavere , su di lui ' primaverili' , non hanno cambiato di una virgola la passione per i paesi lontani, Giappone in primis, una naturale voglia di fare , di innovare e rischiare in modo ragionato.

Ed è' così' che giorno dopo giorno , seguendo questa filosofia insita nel proprio DNA, il museo è' ringiovanito proiettandosi sempre più' nel futuro.
Senza però' dimenticare il suo passato , ricco ,  ad esempio, di un'area museale con la maggior collezione al mondo di macchine create da disegni del genio di Vinci. Ed inoltre custode di 16000 beni storici, 45000 volumi e oltre 50000 beni fotografici ed audiovisivi. Insomma un patrimonio mica male ,raccolto , tutelato e valorizzato nel tempo.

'Abbiamo avuto,quest'anno, oltre mezzo milione di visitatori con ben 4500 gruppi scolastici-ci conferma Galli- visitatori che si sono emozionati , divertiti e acculturati con gli oggetti di grande fascino , patrimonio del museo.
In fondo rappresentiamo ,come ben disse il fondatore Guido Ucelli, il museo del divenire del mondo'.

Tra gli 'oggetti' più' affascinanti?
 'Innanzitutto quelli di grandi dimensioni come le locomotive, le navi, gli aerei, gli elicotteri , il sottomarino Toti e lo spettacolare catamarano Luna Rossa di Prada. Ma pure quelli piccoli  e unici come ,ad esempio , il frammento di roccia lunare arrivato con l'Apollo 17 portato proprio personalmente dal suo comandante Eugene Cernan nel 1972'.


' Ed ancora la galleria di Leonardo che colpisce la fantasia di tutti, soprattutto orientali.
E poi tra i chiostri ci trovi l'affascinante farmacia conventuale e la 'tinkering zone' un nuovo modo di approcciare la scienza con laboratori permanenti interattivi dedicati al tinkering , al making, all'ingegneria e al design.

Senza tralasciare l'area del 'food people' un volo emozionante dell'evoluzione nel modo di mangiare degli ultimi 150 anni'.

E cosa sogna un direttore di museo per il 'suo'museo nei prossimi tre anni?
' Crescere nell'offerta culturale , con nuovi oggetti e beni museali, un sogno e un regalo  per i giovani , la città di Milano e la cultura scientifica in generale'.

Commenti
    Tags:
    museo-scienza-futuro-galli
    in evidenza
    Carolina Stramare va in gol L'ex Miss Italia sfida Diletta

    Calcio e tv... bollente

    Carolina Stramare va in gol
    L'ex Miss Italia sfida Diletta

    i più visti
    in vetrina
    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


    casa, immobiliare
    motori
    Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

    Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.