Roma, 1 ago. (Adnkronos Salute) - Continuano a moltiplicarsi gli studi sull'effetto di una 'vecchia' vaccinazione anti-tubercolosi contro Covid-19. Gli scienziati dell'University of Michigan hanno scoperto che i paesi che prevedevano l'obbligatorietà del vaccino Bacillus Calmette-Guérin (Bcg) (fino almeno al 2000), tendono a presentare infezioni e tassi di mortalità ridotti durante i primi 30 giorni dall'esplosione della pandemia nel paese. Applicando un modello statistico basato sulle loro scoperte, i ricercatori hanno inoltre stimato che solo 468 persone sarebbero probabilmente morte per Covid-19 negli Stati Uniti al 29 marzo scorso - il 19% rispetto ai 2.467 decessi verificatisi - se gli Usa avessero adottato l'obbligatorietà di questo vaccino anni fa. Lo studio, pubblicato su 'Science Advances', è solo l'ultimo dei tanti condotti in questi mesi sul legame tra questo vaccino e Covid.I risultati suggeriscono che una immunizzazione universale con il vaccino Bcg potrebbe essere utile nella lotta contro Covid-19: un'associazione che merita un'indagine clinica, affermano gli autori. Le prove disponibili dimostrano che questa immunizzazione, in genere somministrata alla nascita o durante l'infanzia per prevenire la tubercolosi, può aiutare a rafforzare le difese immunitarie contro varie altre malattie infettive. Tuttavia, gli autori avvertono che i loro risultati non descrivono questo vaccino come un "proiettile magico" contro Covid. E invitano a condurre ulteriori ricerche.

in evidenza
Conte-Inter, c’è già aria di addio 'Futuro? Si vedrà, troppe critiche'

VIDEO

Conte-Inter, c’è già aria di addio
'Futuro? Si vedrà, troppe critiche'

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

in vetrina
Meteo caldo stop, cambia tutto. Un ciclone porta piogge e fresco

Meteo caldo stop, cambia tutto. Un ciclone porta piogge e fresco

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.