Milano, 30 giu. (Adnkronos Salute) - Tra novembre e gennaio ci sono state 110 polmoniti 'sospette' all'ospedale di Alzano Lombardo, finito ora al centro dell'inchiesta della procura di Bergamo che indaga sulla gestione del Pronto soccorso durante l'emergenza coronavirus. A riferirlo è 'L'Eco di Bergamo', riportando i dati resi pubblici da Ats Bergamo e Asst Bergamo Est su richiesta del consigliere regionale di Azione, Niccolò Carretta.

Stando ai dati, le polmoniti sono state 18 a novembre, per poi passare a 40 in dicembre e ad altre 52 in gennaio. Dal confronto tra i ricoveri del 2019 e quelli del 2018, emerge inoltre che sono state "196 le polmoniti non riconosciute nel 2018, 256 tra gennaio e dicembre 2019". Il 30% in più. Su questi dati, riferisce ancora il quotidiano bergamasco, sta investigando la procura di Bergamo "sia per indagare sulle procedure messe in atto all'ospedale di Alzano Lombardo nei giorni roventi dell'emergenza, sia per ricostruire se e come sono sfuggiti questi casi sospetti".

I magistrati bergamaschi, come già reso noto, hanno acquisito le circolari emanate dal ministero con i criteri scelti per procedere con il tampone e quindi individuare i casi di coronavirus. Nelle linee guida del 22 gennaio si raccomandava di considerare un caso sospetto anche "una persona che manifesta un decorso clinico insolito o inaspettato, soprattutto un deterioramento improvviso nonostante un trattamento adeguato senza tener conto del luogo di residenza o storia di viaggio, anche se è stata identificata un'altra eziologia che spiega pienamente la situazione clinica".

Nella circolare del 27 gennaio, invece - ricorda il giornale - i casi sospetti, oltre ai sintomi, devono anche avere "una storia di viaggi nella città di Wuhan (e nella provincia di Hubei), Cina, nei 14 giorni precedenti l'insorgenza della sintomatologia", oppure aver "visitato o ha lavorato in un mercato di animali vivi a Wuhan e/o nella provincia di Hubei, Cina".


in evidenza
Clizia Incorvaia: 'Sesso, baci e...' Sicilia bollente con Ciavarro

Belen, Diletta e... Le foto delle Vip

Clizia Incorvaia: 'Sesso, baci e...'
Sicilia bollente con Ciavarro

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

in vetrina
Ludovica Pagani sulle orme di Diletta Leotta... anche a Radio 105

Ludovica Pagani sulle orme di Diletta Leotta... anche a Radio 105

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.