Milano, 23 feb. (Adnkronos Salute) - In Lombardia un'ordinanza del presidente Attilio Fontana imporrà in giornata "una zona arancione rafforzata" nella provincia di Brescia e in altri Comuni della Bergamasca. Lo spiega la vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti, in Consiglio regionale. "E' stata decisa una strategia di mitigazione e contenimento", sottolinea. Oltre alla provincia di Brescia, i Comuni in zona arancione rafforzata saranno Viadanica, Predore San Martino, Sarnico, Villongo, Castelli Calepio, Credaro e Gandosso, in provincia di Bergamo, e Soncino in provincia di Cremona. La zona arancione rafforzata, ha spiegato Moratti, "prevede oltre alle normali misure della zona arancione anche la chiusura di elementari, infanzia e nidi, il divieto di recarsi nelle seconde case, l'utilizzo obbligatorio dello smart working e la chiusura delle attività universitarie in presenza".

in evidenza
Vittoria Ceretti a Sanremo Dalle sfilate al palco Ariston

CHI E' LA TOP MODEL. FOTO

Vittoria Ceretti a Sanremo
Dalle sfilate al palco Ariston

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

in vetrina
Isola dei Famosi 2021, ritiro di una naufraga prima di partire: ecco perché

Isola dei Famosi 2021, ritiro di una naufraga prima di partire: ecco perché

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.