Milano, 7 apr. (Adnkronos Salute) - Con il vaccino anti-Covid Johnson & Johnson sono stati segnalati "3 casi" di trombosi rare e anomale dopo l'immissione in commercio del prodotto scudo "su 4,5 milioni di vaccinati". Lo ha riferito Sabine Straus, capo del Comitato per la farmacovigilanza Prac dell'Agenzia europea del farmaco Ema, rispondendo a una domanda sui rari casi di anomali coaguli di sangue osservati dopo la vaccinazione. L'esperta ne ha parlato oggi durante la conferenza stampa in cui si è fatto il punto sul rischio di questi eventi molto rari - casi di Cvst (trombosi del seno venoso cerebrale) e di trombosi della vena splancnica dell'addome, associati a bassi livelli di pastrine - per il vaccino AstraZeneca, dopo le valutazioni del Prac. "Abbiamo poi 35 casi di trombosi cerebrale dei seni venosi Cvst per Comirnaty", il vaccino anti-Covid di Pfizer e BioNTech, "su 54 milioni" di vaccinati, ha elencato ancora Straus, "e per Moderna 5 casi su 4 milioni di vaccinazioni".

in evidenza
Wanda Nara vs la censura social Le nuove foto scaldano il web

Belen, Diletta e.. scatti Vip

Wanda Nara vs la censura social
Le nuove foto scaldano il web

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

in vetrina
Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter

Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.