A- A+
Sardegna

 

primo giorno scuola

Il professore di latino l'accusa di aver suggerito durante una interrogazione e la rinchiude in un armadio. Vittima della singolare punizione è una studentessa di 15 anni

Protagonista del gesto un docente della quinta ginnasio del liceo classico di Laconi, vicino Oristano. I familiari dell'allieva hanno stigmatizzato il comportamento del professore che è stato ora spostato in un'altra classe.

Secondo alcune testimonianze, inoltre, il docente avrebbe anche invitato una compagna a prendere a calci l'armadio anche se questa non lo avrebbe fatto. Se familiari e amici hanno respinto il comportamento del professore, i suoi colleghi e il preside hanno parlato di ''uno scherzo finito male''. L'adolescente è tornata a casa in lacrime e ha raccontato l'accaduto ai genitori.

Tags:
oristanoalunnaarmadiochiusa
in evidenza
Carolina Stramare va in gol L'ex Miss Italia sfida Diletta

Calcio e tv... bollente

Carolina Stramare va in gol
L'ex Miss Italia sfida Diletta

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


casa, immobiliare
motori
Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.