A- A+
Home
Segregate in casa per 10 anni. Madre arrestata. segregate madre segregate


ORRORE IN SVEZIA - Teneva le sue tre figlie, ormai adulte, segregate in casa per evitare che le tre donne vedessero i loro padri.

È accaduto nella piccola località svedese di Bromolla, nella contea di Scania, nella regione di Gotaland, dove, la madre delle vittime, 59 anni, è stata arrestata mentre tentava di darsi alla fuga quando ha capito di essere stata scoperta. Le tre sorelle, rispettivamente di 23, 24 e 32 anni non vedevano la luce del sole da almeno 10 anni. Lo hanno svelato gli agenti della polizia, allertati da una telefonata anonima di una donna.

"Ci è arrivata una chiamata da una persona che ci diceva che in quell'appartamento erano segregate 3 donne da oltre 10 anni. A quel punto abbiamo deciso di intervenire", ha ammesso infatti un portavoce della Polizia di Bromolla.

Gli agenti sono così entrati nella casa sfondando la porta blindata. All'interno erano chiuse le tre donne. La madre ha tentato invano di scappare.

Sul caso sono in corso gli accertamenti.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
segregatecasa10 annimadrearrestatabromollasveziascaniagotaland
in evidenza
Caruso: ko il sostituto di Djokovic Berrettini avanti. E Fognini...

Australian Open 2022

Caruso: ko il sostituto di Djokovic
Berrettini avanti. E Fognini...

i più visti
in vetrina
Giulia De Lellis compleanno con il Covid e... senza vestiti. Le foto

Giulia De Lellis compleanno con il Covid e... senza vestiti. Le foto


casa, immobiliare
motori
WRC, Pirelli: “Tante incognite per la prima stagione ibrida”

WRC, Pirelli: “Tante incognite per la prima stagione ibrida”


Coffee Break

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.