A- A+
Sicilia

Il figlio del deputato del centrodestra all'Assemblea regionale siciliana ed ex sottosegretario al Lavoro, Nello Musumeci, e' stato trovato morto nella sua abitazione di Catania. A scoprire il corpo di Giuseppe Musumeci, 31 anni, e' stata la colf, che ha dato l'allarme. La Procura di Catania ha disposto l'autopsia per accertare le cause del decesso. Nello Musumeci era stato candidato alla presidenza della Regione nelle elezioni dello scorso ottobre, vinte da Rosario Crocetta.

Il giovane era riverso per terra nel bagno, con la porta chiusa dall'interno. Soccorso , e' stato condotto nell'ospedale Garibaldi, ma quando vi e' giunto era gia' deceduto. Sull'episodio, come atto dovuto, la Procura di Catania ha aperto un'inchiesta conoscitiva e disposto, per domani, l'autopsia, per verificare anche eventuali allergie a farmaci. I Carabinieri della compagnia Piazza Dante hanno sequestrato antinfiammatori e antibiotici che erano nella stanza da bagno, su disposizione del procuratore capo, Giovanni Salvi, e del sostituto Angelo Busacca. Nello Musumeci e' stato anche vicesindaco di Catania e presidente della Provincia di Catania.

Tags:
mortofiglionello musumeciautopsia
in evidenza
Condizionatori, scegliere i migliori Tutti i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari

Condizionatori, scegliere i migliori
Tutti i consigli per risparmiare

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano

Scatti d'Affari
Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano


casa, immobiliare
motori
I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022

I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.