A- A+
Il Sociale

 

L'INTERVISTA

Adolescenti/ "Bisogna prevenire l'anoressia già nelle scuole" L'intervista a Emanuel Mian, psicologo esperto di disturbi alimentari

-------------------------------

LO SPECIALE DI AFFARI

Anoressia/ L'inchiesta di Affari: Blog pro ana e pro mia. Per le giovani diventano filosofia di vita

Anoressia, ecco la filosofia di Ana e i suoi comandamenti

Anoressia, non tutti hanno diritto di parola

Sos anoressia/ Il rifiuto del cibo? Non c'entra niente con il mondo della moda. Una storia vera diventa libro

Anoressia/ "Pronta a morire per essere magra. Voglio vedere sulla bilancia il numero 35". I racconti choc di Federica e Caterina. Foto

Anoressia/ Il calvario delle famiglie: ''Mia figlia si faceva il bagno bendata''. Lo speciale di Affari

Nonostante il mondo della moda si sia detto più volte contrario alle indossatrici troppo magre c'è ancora chi vuole perpetrare il mito della modella magra a tutti i costi. Qualcuno senza scrupoli che non si ferma neanche davanti a persone in difficoltà con gravi problemi di salute. Ne è un esempio lo scandalo esploso a Stoccolma, dove un'agenzia di modelle cercava "nuovi volti" in un clinica per anoressiche.

La denuncia è arrivata da Anna Maria af Sandeberg, direttrice della clinica svedese che cura le ragazze con distrubi alimentari: "Erano fuori dall'edificio e aspettavano che le ragazze uscissero per passeggiare. Una delle ragazze contattate era in sedia a rotelle, tanto era magra". Secondo le prime ricostruzioni i "cacciatori" di modelle conoscevano alla perfezione le abitudini degli ospiti ed erano pronti a tutto. La direttrice ha poi spiegato che tra i 1700 pazienti dell’ospedale - il più grande di tutto il paese per la cura dell’anoressia - vi sono persone molto malate, con difficoltà motorie.
 



GUARDA LA GALLERY

 

 

Lo scandalo ha suscitato talmente tante polemiche che i responsabili delle maggiori agenzie di scouting del paese si sono affrettati a deplorare questo tipo di comportamenti. Fatto sta che il binomio moda-anoressia non si è ancora spezzato del tutto. Ad ogni settimana della moda vengono riproposte polemiche e dibattiti sul massimo di "magrezze" che le indossatrici possono raggiungere. In Israele addirittura, c'è stato bisogno di una legge per vietare alla donne troppo magre di sfilare in passerella.

Tags:
modelleclinicaanoressichescandalo
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Volkswagen ID. Buzz e ID. Buzz Cargo: il Bulli del XXI Secolo in chiave green

Volkswagen ID. Buzz e ID. Buzz Cargo: il Bulli del XXI Secolo in chiave green


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.