A- A+
Il Sociale
aids

A tre anni continua a non sviluppare l'Aids la bambina del Mississippi nata con il virus dell'Hiv e trattata con una massiccia dose di farmaci antiretrovirali fino ai 18 mesi.  "Non e' un colpo di fortuna", ha assicurato la direttrice dello studio Deborah Persaud, virologa e esperta dell'Hiv nei bambini, "ma il risultato positivo di una terapia aggressiva e molto precoce, che potrebbe aver impedito al virus di prendere il controllo sulle cellule immunitarie della bambina". La storia della piccola paziente, la prima del mondo a sperimentare questo tipo di terapia, era gia' stata diffusa a marzo, quando aveva due anni e mezzo. A comunicare l'aggiornamento è il 'New England journal of medicine'.

La madre aveva dato alla luce la piccola senza sapere di essere affetta da Hiv. Al momento della nascita i medici avevano scoperto pero' che la bambina presentava alti livelli di infezione nel sangue e che quindi aveva contratto il virus dalla madre, mentre era ancora un feto. Gli esperti rimangono cauti nell'affermare che l'Hiv sia veramente scomparso dal sangue della piccola paziente e preferiscono parlare di "guarigione funzionale", cio¿ una remissione del virus a lungo termine e in assenza di trattamento. Per ora i medici non escludono, inoltre, che si possa trattare di un caso unico al mondo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
aidscuratahivsalute
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.