A- A+
Il Sociale

Un grande segno di solidarietà in tempi di crisi. Psicologi low cost (con prezzi ben lontani dalla norma) per i meno abbienti. Il Protocollo d'intesa, unico nel suo genere, è stato firmato tra l'Ordine degli Psicologi della Lombardia e l'assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Milano ha come obiettivo l'avvio di un servizio di "Psicologia sostenibile" per le fasce di popolazione meno abbienti.

I disagi riscontrati sono parecchi: ansia, panico, depressione e dipendenze. A Milano, circa il 15% della popolazione maggiorenne (circa 160mila persone) ha dichiarato di essersi rivolta allo psicologo in qualche momento della propria vita, mentre l adomanda annua è ora stimata sui 55mila individui.

I disturbi psichici saranno seguiti, dunque, gratis o low cost (30 euro all’ora contro i 100-150 attuali) in relazione alle possibilità economiche individuali, da professionisti extra ASL. Un accordo importante, significativo in un momento così complesso dal punto di vista economico. Per iniziare è unico in Italia, anche se si spera possa essere un modello anche altrove. I cittadini milanesi interessati potranno a breve accedere al servizio tramite un link nel sito del Comune. Ogni candidatura verrà valutata dai servizi sociali e, se ritenuta idonea alla tariffa agevolta, inviata all’Ordine degli Psicologi lombardi.

Tags:
milanopsicologolow costaccordoordinecomune

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.