A- A+
Il Sociale

Buongiorno direttore,

le scrivo perchè come tanti italiani oggi io sono uno di quelli che sta vivendo una situazione economica sul filo del rasoio. Qualche anno fa lavoravo come dipendente in un'azienda metalmeccanica, vista la crisi l'azienda ha cominciato ad offrire incentivi economici per coloro che decidevano di licenziarsi, per paura che magari in futuro sarei stato buttato fuori lo stesso ho accettato l'incentivo e mi sono licenziato.

L'anno scorso con i soldi avuti dall'azienda ho acquistato una tabaccheria ma non riuscendo a coprire l'intera somma ho dovuto fare un mutuo che mi è stato concesso solo dopo aver ipotecato l'immobile dei miei genitori. Per completare l'acquisto mi mancava ancora qualcosa è ho pattuito col venditore una cambiale ad un anno di € 50000 che purtroppo ora è scaduta. Quando si acquista una tabaccheria si paga una tassa allo Stato che io non sapevo che è stata di un importo pari a € 20000, fortunatamente sono riuscito a pagare il tutto dilazionando in 12 mesi, ma purtroppo ora non sono in grado di coprire la cambiale per la quale mi ero impegnato.

Sto provando tutte le strade possibili e immaginabili per poter mettere insieme la somma di cui ho bisogno, però tutte le banche e le finanziarie mi dicono che non posso avere prestiti perchè ho giò sulle spalle un mutuo di € 2600 mensili, vi scrivo perchè so che il vostro sito è letto da molta gente, io sono un vostro assiduo lettore e vorrei tanto lanciare un appello a qualcuno che possa capire in quale situazione io mi trovi e possa darmi una mano, quattro mesi fa sono diventato padre di un meraviglioso bambino, e quello che mi spaventa oggi e il non riuscire più a mantenere in piedi la mia attività e quindi non poter garantire un futuro al mio bambino, allo stesso tempo di far perdere l'immobile ai miei genitori, che hanno solo quello, quindi poi le soluzioni sarebbero drastiche.

E ovvio che se questo mio sfogo lei voglia pubblicarlo e qualcuno che riesca capire in quale situazione mi trovo decida di aiutarmi io offrirò tutte le garanzie che posso per sdebitarmi al più presto con questa persona. Io sono di un paese della provincia di Bari, se tutto questo avviene vi ringrazierei infinitamente.

Grazie

Francesco

Tags:
letterafrancesco

i più visti

casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.