A- A+
Il Sociale

Un caso di discriminazione su dieci registrato nel 2012 riguardava l'orientamento sessuale. È quanto emerge dai dati dell'Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali (Unar), illustrati a Milano dalla responsabile strategie Lgbt dell'Unar Agnese Canevari, in apertura del seminario organizzato insieme a Redattore sociale, dal titolo "L'orgoglio e i pregiudizi".

"Un caso su tre in particolare è avvenuto attraverso i mass media -ha sottolineato Angela Canevari- e tra questi il 30 per cento su internet". Un caso di discriminazione su dieci registrato nel 2012 riguardava l'orientamento sessuale. È quanto emerge dai dati dell'Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali (Unar), illustrati questa mattina a Milano dalla responsabile strategie Lgbt dell'Unar Agnese Canevari, in apertura del seminario organizzato insieme a Redattore sociale, dal titolo "L'orgoglio e i pregiudizi". "Un caso su tre in particolare è avvenuto attraverso i mass media - ha sottolineato Angela Canevari - e tra questi il 30 per cento su internet".

Le segnalazioni di discriminazione sono venute soprattutto dai testimoni (43,1 per cento dei casi), dalle vittime (24,3 per cento) o "scovate" dall'Unar (25,7 per cento). Oltre ai mass media, gli altri ambiti in cui più di frequente sono avvenute le discriminazioni sono: vita pubblica (36,8 per cento), scuola e istruzione (7,6 per cento), casa (4,9 per cento) e lavoro (4,2 per cento). Il seminario di Milano è realizzato nell'ambito del progetto "Lgbt media and communication", finanziato dal Consiglio d'Europa nel quadro della raccomandazione Cm/Rec (2010) sulle misure volte a combattere la discriminazione fondata sull'orientamento sessuale e sull'identità di genere e in attuazione delle Strategia nazionale Lgbt 2013 - 2015. Hanno dato il patrocinio al seminario di Milano il Comune, il Consiglio nazionale dell'Ordine dei giornalisti, l'Ordine dei giornalisti della Lombardia, la Federazione nazionale stampa italiana, Lgbt project.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
discriminazioneorientamento sessualgaylgbt
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Kia svela la nuova generazione della Niro

Kia svela la nuova generazione della Niro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.