A- A+
Il Sociale
La donna più barbuta del mondo: "Dio mi ha voluta così"

Un singolare episodio di bullisimo che si concluso, per fortuna, in maniera positiva. La protagonista è Harnaam Kaur, la ragazza più barbuta al mondo, oggetto da sempre degli sguardi della gente che la percepivano come diversa. Ma da quando lei stessa si è accettata, con l'aiuto della fede, quell'incubo è svanito. Harnaam è una ragazza 23enne di Slough, nel Regno Unito, affetta da una sindrome che le causa la crescita di una foltissima barba.

Dopo mesi passati in casa indossando abiti maschili e tentando ogni tipo di depilazione, è stata la fede a permettere alla 23enne di ritrovare il sorriso. A sedici anni Harnaam Kaur ha aderito al Sikhismo, religione che vieta il taglio dei peli sul proprio corpo, e da allora è felice: "La barba sul mio viso è parte di me, Dio mi ha fatta così e io sono felice".

Tags:
felicedaonnabarbuta
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.