A- A+
Il Sociale

Non sarà più in commercio la maglietta che ironizzava sulla Mongolia e sui suoi abitanti: l’azienda My T-Shirt, che la produceva, ne ha disposto il ritiro immediato, chiedendo “scusa per questo episodio” alle famiglie dei ragazzi Down, che si erano sentite offese dall’implicito riferimento. La risposta è stata diffusa tramite la piattaforma Change.org, da dove era stata lanciata la petizione per il ritiro della maglietta, che in poche ore aveva raccolto oltre 460 firme.

Abbiamo ingenuamente lanciato questa t-shirt – spiega il portavoce dell’azienda - riprendendo un modo di dire che, come fate giustamente notare voi, è purtroppo spesso erroneamente utilizzato nel linguaggio comune. Non volevamo assolutamente offendere nessuno e – assicura l’azienda - ritireremo dal commercio immediatamente la maglietta in questione. Siamo mortificati per quanto accaduto e speriamo che tutte le persone che si sono sentite offese accetteranno le nostre scuse”.

Tags:
downmagliettadiscordia

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuovo Mercedes Citan, piccole dimensioni per un grande van

Nuovo Mercedes Citan, piccole dimensioni per un grande van


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.