A- A+
Il Sociale

 

no violenza01g

BANNER

Il 25 novembre, “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” si grida con forza tutti insieme perchè ciò non avvenga più. Il drammatico tema del femminicidio è al centro di moltissime manifestazioni in tutta Italia.

In questa occasione il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha conferito l'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana all'avvocatessa Lucia Annibali per il coraggio, la determinazione, la dignita' con cui ha reagito alle gravi conseguenze fisiche dell'ignobile aggressione subita". E' quanto si legge nella nota del Quirinale sul  comportamento di Lucia Annibali, l'avvocatessa di Pesaro che è stata sfregiata con l'acido da due sicari pagati dall'ex fidanzato

 "Fin dall'inizio il governo ha dichiarato guerra alla violenza contro le donne: è uno sforzo a tutto campo". Cosi' il premier Enrico Letta durante una conferenza stampa a palazzo Chigi con il viceministro Maria Cecilia Guerra, ha spiegato l'attività dell'esecutivo contro il femminicidio. "Il decreto, divenuto legge, da' strumenti perche' l'azione di prevenzione e contrasto dia risultati" ha spiegato il premier.

Parlamentari e ministre, attrici e cantanti insieme alla Camera dei deputati per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Su invito della Presidente Laura Boldrini, molte donne si sono date appuntamento per leggere i monologhi di Serena Dandini, "Ferite a morte", una Spoon River di storie di donne uccise per mano di mariti, compagni o fidanzati. Dalla Ministra per le Politiche Agricole, Nunzia De Girolamo alle parlamentari Paola Binetti, Mara Carfagna, Titti Di Salvo, Pia Elda Locatellli, Giorgia Meloni e Valeria Valente. Insieme a loro Ambra Angiolini, Malika Ayane, Sonia Bergamasco, Geppi Cucciari e Angela Finocchiaro


LA TESTIMONIANZA - "Aprite la porta di casa e denunciate": è l'appello di Rosaria Aprea, la miss di Macerata Campania (Caserta) presa a calci dal suo ex compagno lo scorso 12 maggio, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Rosaria rimase in ospedale 19 giorni. Subì tre operazioni: le fu tolta la milza e ora non ha più l'ombelico. Al loro posto "una cicatrice ricordo di un amore malato che era stato più forte delle violenze fisiche e psicologiche".

Tags:
stopfemminicidioviolenzadonne
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.