A- A+
Il Sociale
siarette 1

Due terzi dei fumatori di mezza eta' che sono ricoverati per infarto acuto del miocardio ricominciano a fumare entro un anno, anche se trattati con un farmaco che riduce l'astinenza da nicotina. Lo ha scoperto uno studio pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology.

Nello studio un campione di 392 pazienti di eta' media 54 anni e che fumavano 23 sigarette al giorno sono stati trattati con il farmaco o con un placebo. Al termine dello studio, durato un anno, l'astinenza era del 37% nel primo gruppo e del 32% nel secondo.

In entrambi i gruppi il numero di sigarette fumate e' sceso drasticamente, fino a otto di media: "Anche se una riduzione cosi' grande e' importante - sottolineano gli autori - i benefici per la salute di una completa astinenza sono molto maggiori. Evidentemente e' molto difficile smettere e non c'e' un 'proiettile magico', neanche sotto forma di un farmaco"

Tags:
fumatorirecidiviinfarto

i più visti

casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.