A- A+
Il Sociale
La Questura twitta contro i rom. "Lo sgabuzzino come un campo nomadi"
Il tweet pubblicato e poi rimosso

Dario Ginefra presentera' una interrogazione parlamentare in merito al tweet 'xenofobo', postato e poi rimosso dal profilo della Questura di Roma. "Ho risistemato lo sgabuzzino. M'e' sembrato lo sgombero in un campo nomadi. Meno male che sono preparata". Questo il testo del tweet che ha suscitato la reazione del deputato Pd. "E' nell'interesse della stessa Questura di Roma - commenta Ginefra - garantire la massima celerita' dell'approfondimento, darne pubblico riscontro e infliggere una sanzione esemplare alla responsabile. Nessuno - prosegue - puo' usare espressioni xenofobe, tanto piu' chi rappresenta lo Stato".

La Questura ha preso posizione sulla vicenda: "In merito al tweet non postato dalla redazione FB e TW, sono in corso le dovute verifiche e seguiranno provvedimenti". Oggi scatteranno le indagini: "Se si tratta di qualcuno interno alla Questura saranno prese le misure del caso - spiegano da San Vitale -, altrimenti, se si dovesse trattare di una violazione del nostro account, se ne occuperà la polizia postale e partiranno delle denunce".

Tags:
questuratwitterrom
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.