A- A+
Il Sociale
Napoli violenta, parlano i senegalesi: "Vogliamo vivere nella normalità"


Un caso che ha fatto molto discutere. E che, ancora una volta, ha portato la città di Napoli su tutte le prime pagine dei giornali per un fatto di sangue. Il rappresentate degli ambulanti senegalesi del capoluogo campano ha espresso tutta la sua vicinanza ai tre connazionali feriti durante il raid di Forcella, dove è rimasta coinvolta anche una bambina di dieci anni, ferita ad un piede. Da parte della comunità senegalese napoletana c'è l'intenzione di vivere la città in maniera normale, come si evince dalle parole del rappresentante, dando il proprio contributo per lo sviluppo del quartiere.

"La nostra voglia è quella di vivere in questa città nel rispetto della legalità. Vogliamo vivere come cittadini che fanno parte della comunità di Napoli", afferma nel video il rappresentante della comunità senegalese. Che aggiunge: "Siamo cittadini che svolgono attività economiche e culturali nella più grande normalità. Quello che è successo poteva accadere a chiunque e non pensiamo di essere noi il bersaglio. Ma non doveva e non deve succedere a nessuno, che siano senegalesi, napoletani o che provengano da qualsiasi altra città o nazione. Noi diciamo sempre e comunque no alla violenza".




GUARDA IL VIDEO

Tags:
senegalesi napoli
Loading...
in evidenza
Heidi Klum, autogol a Euro2020 Maglia Germania succinta. Foto

Taylor Mega, balletti da sogno

Heidi Klum, autogol a Euro2020
Maglia Germania succinta. Foto

i più visti
in vetrina
Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...

Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...


casa, immobiliare
motori
Gladiator: design autenticamente Jeep

Gladiator: design autenticamente Jeep


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.