A- A+
Il Sociale
gau buona

La settimana scorsa l'Assemblea Nazionale francese ha approvato il primo articolo della legge sulle nozze gay. Si tratta della norma-chiave del progetto di legge in cui si riconosce che "il matrimonio e' contratto tra due persone di sesso differente o del medesimo sesso".

La proposta ha suscitato proteste in tutto il Paese, tanto che Astakhov si e' detto convinto che molti in Francia ritengono opportuno adottare una regolamentazione 'contro la propaganda dell'omossessualita'' proprio come in Russia.

La cosiddetta 'legge anti-gay', gia' in vigore in nove regioni della Federazione e all'esame della Duma che la vuole estendere a livello nazionale, prevede multe salate per chi promuove l'omosessualita' davanti a minori. Di fatto vieta ogni manifestazione pubblica del movimento Lgtb ( acronimo di Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender) come il Gay Pride.

La Francia e' il quarto Paese per numero di adozioni di orfani russi. La Russia non dara' mai i suoi orfani in adozione alle coppie omosessuali francesi, che potrebbero presto vedersi riconosciuta in patria la possibilita' di sposarsi, e Parigi deve adottare una legge anti-gay come quella gia' varata da Mosca: a esprimersi in tali termini e' stato il delegato del Cremlino per l'Infanzia, Pavel Astakhov, ormai celebre per la difesa della discussa 'legge anti-Magnitsky', con cui sono state vietate le adozioni di bambini russi da parte di cittadini degli Stati Uniti.

"Questa posizione", ha spiegato Astakhov al quotidiano 'Rossiskaya Gazeta', "e' contenuta gia' nella nostra Costituzione e nel Codice Civile, dove e' scritto che il matrimonio e' l'unione tra un uomo e una donna. Da noi non esiste altro. Punto", ha tagliato corto.

Tags:
adozionicoppie gaifranciarussia
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.