A- A+
Il Sociale
pedofilia 1

Cinquemila persone che hanno compiuto reati sessuali in danno dei minori, dalle molestie, all’abuso, "al possesso di materiale pedopornografico , non hanno fatto nemmeno un giorno di carcere perché, incensurati, hanno patteggiato la pena: oggi sono liberi, non hanno alcuna menzione di condanna sul casellario e possono tranquillamente, se non lo hanno già fatto, partecipare a concorsi per maestro elementare, docente, assistente sociale".

Lo denuncia Mario Campanella, presidente di Peter Pan, l’associazione che si occupa di lotta alla pedofilia e tutela dell’infanzia che sta raccogliendo le firme che saranno spedite il 27 marzo ai nuovi Presidenti delle Camere e al Ministro di Grazia e Giustizia per modificare l’art 444 , comma 1 bis, del codice di procedura penale.

"Basterebbe un decreto legge ed è quello che chiederemo – dice Campanella - per inserire i reati sessuali di ogni ordine e grado nei confronti dei minori tra quelli esclusi dal patteggiamento. Siamo arrivati a cinquemila firme e contiamo di arrivare a 10-15 mila per far capire al Guardasigilli la necessità, anche nel caso in cui le Camere si sciogliessero entro pochi mesi, di emanare un decreto facilmente convertibile che difenderebbe i bambini".

 

ECCO IL MODULO
AL SIG. PRESIDENTE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI
AI SIGG. PRESIDENTI DEI GRUPPI PARLAMENTARI
CAMERA DEI DEPUTATI
ROMA
 
I SOTTOSCRITTI, CITTADINI ITALIANI, CHIEDONO ALLE SS.VV. ILL.ME CHE ALL’ART.444 DEL CODICE DI PROCEDURA PENALE, COMMA 1 BIS, VENGA AGGIUNTA LA SEGUENTE DICITURA: ”E A QUANTI ABBIANO COMMESSO REATI DI ABUSO O MOLESTIE IN DANNO DI MINORI E DI POSSESSO E CESSIONE A QUALSIASI TITOLO DI MATERIALE PEDOPORNOGRAFICO “
 
Nome Cognome Residenza Firma
------------------- -------------------- ------------- ---------------------------------------------- ------------------- - ------------- --------------------------------------------- ------------------- ------------- --------------------------------------------- ------------------- ------------ - ------------------------------------------- ------------------ ------------ ------------------------------------------- ----------------- ------------- ------------------------------------------- ----------------- -------------- ------------------------------------------- ---------------- - -------------- --------------------------------------------- ------------------ -------------- ----------------------------------------- ----------------- -------------- ------------------------------------------- ---------------- -------------- -------------------------------------------- --------------- -------------- ------------------------------------------ --------------- -------------- ------------------------------------------- --------------- ---------------- ------------------------------------------ ---------------
I MODULI VANNO SPEDITI VIA MAIL A MARCAMPANELLA@LIBERO.IT OPPURE SPEDITI A MARIO CAMPANELLA VIA ROMUALDO MONTAGNA, 31-87100 COSENZA

 

Tags:
pedofiliapeter pan onluscampanella
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica

Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.