A- A+
Il Sociale

"Cresce nel nostro Paese il bisogno di supporto psicologico sia a quanti si trovano in gravi difficolta' economiche sia a quanti non intravedono possibili soluzioni a una sempre piu' diffusa situazione di incertezza. E anche l'attuale fase di stallo all'indomani delle elezioni contribuisce ad alimentare questo quadro". E' quanto sostiene Luigi Giuseppe Palma, presidente del Consiglio Nazionale dell'Ordine degli psicologi, secondo cui "si affievolisce l'idea che il domani sara' migliore cosi' come la spinta a reagire e a impegnarsi" e aumenta la violenza verso gli altri.

 

psicologa

Palma nota come siano in calo i suicidi "perche' non si percepisce piu' se stessi come l'unica o la principale causa del malessere", mentre sale "il convincimento che la fonte dei problemi che quotidianamente vengono vissuti sia esterna a se stessi". "Ecco perche' - dice ancora Palma - cresce l'idea di essere al centro di una situazione persecutoria con tasse da pagare, fornitori insolventi, contratti disdettati, mancanza di lavoro: da qui il rischio di un aumento della violenza in strada, in famiglia, sul posto di lavoro". "L'idea di inadeguatezza individuale - conclude il presidente degli psicologi italiani - viene via via sostituita dall'idea di ingiustizia sociale. Credo che la politica che verra' e il Governo che la dovra' attuare con il sostegno del nuovo Parlamento dovra' farsi carico di queste situazioni e del disagio che gli italiani stanno vivendo."

Tags:
crisipsicologisperanzaviolenza

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.