A- A+
Il Sociale
Venezuela, il Tribunale Supremo dà lo stop ai video di linciaggi

La Corte suprema di giustizia del Venezuela ha vietato ai media di pubblicare video in cui si osservano linciaggi di persone, dopo i molteplici episodi che hanno avuto luogo negli ultimi mesi nel Paese. Il Tribunale Supremo costituzionale ha ordinato il divieto ai media digitali "la Patilla" e "Caraota digitale" di trasmettere video di linciaggi, attraverso i loro siti web.

Un'ingiunzione che si estende a tutti i media, ha chiarito la stessa Corte Suprema in un comunicato. Secondo la Corte la diffusione di questi video potrebbe esaltare gli animi distorcendo l'essenza stessa della vita sociale promuovendo la "mancanza di rispetto per la legge e dei diritti umani". Da questo maggio di quest'anno il venezuelano procuratore generale aveva registrato almeno 74 linciaggi. Un segnale molto forte che testimonia le condizioni molto pesanti nelle quali il paese è costretto a vivere.

Tags:
venezuela linciaggivenezuela tribunale supremo
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.