A- A+
Speciale Quirinale
Colle, fumata nera al 3° scrutinio. Ncd verso il voto a Mattarella

Terza fumata nera per l'elezione del Presidente della Repubblica. Lo scrutinio dei voti e' ancora in corso ma nessuno dei candidati potra' raggiungere il quorum di 673 voti.

Non c'e' solo Francesco Totti: anche Roberto Bettega riceve il suo voto nelle elezioni per il Quirinale. La preferenza gli viene accordata a meta' del terzo spoglio. A differenza di Totti, pero', la ex bandiera della Juventus e della Nazionale anni '80 avrebbe l'eta' per essere eletto. Totti no: pertanto i voti per lui sono, tecnicamente, "nulli per eta'". E finiscono nei dispersi.

Nel corso della terza votazione per l'elezione del nuovo presidente della Repubblica a Montecitorio tre voti sono andati anche al direttore di Affaritaliani.it, Angelo Maria Perrino. Un voto invece nella seconda.

"Finite le prime tre votazioni, siamo arrivati al momento chiave. Siamo di fronte alla concreta possibilità che una personalità autorevole e stimata da tutti, un servitore dello stato come Sergio Mattarella, diventi il presidente della repubblica con un voto ampio di settori della maggioranza e dell'opposizione parlamentare. Non è una questione che riguarda un solo partito: la scelta del capo dello stato interpella tutti, senza distinzioni. Per questo auspico che sul nome di Sergio Mattarella, presidente della repubblica di tutti gli italiani, si determini la più ampia convergenza possibile per il bene comune dell'italia". E' il messaggio inviato dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi, in vista del quarto scrutinio per l'elezione del capo dello Stato in programma domani.

Altro incontro alla Camera tra il ministro dell'Interno, Angelino Alfano e Maurizio Lupi. Ap si riunira' questa sera ma e' possibile, spiegano fonti parlamentari, che si converga su Sergio Mattarella per la votazione di domani. Nel frattempo il premier Matteo Renzi dovrebbe sostenere la candidatura di Mattarella come condivisa dalla maggioranza e per le riforme.

Una sorta di invito del presidente del Consiglio a Ncd, attraverso una dichiarazione o un documento, a convergere sul nome del giudice della Corte costituzionale e a continuare il percorso della legislatura e delle riforme. Il premier, spiegano fonti parlamentari, avrebbe detto ad Alfano che il nome di Mattarella e' una figura che deve avere un'ampia maggioranza parlamentare e sul cui profilo non ci si deve dividere.

"Domani mattina voteremo scheda bianca". Lo ha detto il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta, ai microfoni di Sky Tg24, alla domanda se FI potrebbe lasciare l'Aula, come ipotizzato questa mattina. Brunetta ribadisce la scheda bianca, proprio mentre veniva diffusa la dichiarazione-appello del premier Renzi a una ampia convergenza su Mattarella

"Mi sembra francamente piuttosto difficile" che Forza Italia possa, alla fine, convergere su Sergio Mattarella. Cosi' il consigliere politico azzurro, Giovanni Toti, ai giornalisti in Transatlantico che gli chiedono se c'e' la possibilita' che FI, dopo l'appello di Renzi, voti per Mattarella.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mattarellaquirinalefumata nera
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.