A- A+
Sport
balotelli 7

"Ho la fortuna di avere due calciatori fortissimi come Ibra e Balotelli, durante gli Europei il Psg ha presentato un'offerta al City per Mario ma è stata rifiutata". Il retroscena legato alla sorte di SuperMario viene raccontato da Mino Raiola.

Il destino dell'attaccante italiano e del Milan avrebbe potuto essere diverso se lo scorso mese di luglio i dirigenti del club campione d'Inghilterra avessero dato l'ok a Leonardo.

Invece Mario rimase con la maglia di Mancini e a gennaio è tutto cambiato (complice anche l'eliminazione del City da Champions e pure Europa League). "Spero che un giorno lui e Ibra possano giocare insieme, voglio bene a entrambi e vorrei vederli ancora in campo insieme", ha aggiunto l'agente del giocatore.

balotelli mancini

MANCINI 1 "SINO A UNA SETTIMANA FA LA CESSIONE DI MARIO ERA IMPOSSIBILE" - "La cessione di Mario? Fino alla scorsa settimana era impossibile, perchè non c'erano offerte. La trattativa è cominciata tre giorni fa, il Milan ha iniziato a parlare con il club, hanno fatto un'offerta. Abbiamo parlato, pensando che fosse qualcosa di positivo per tutti, per Mario di tornare in Italia e andare a giocare in una grande squadra come il Milan. E' importante per lui e per il club che ha ricevuto in cambio un po' di soldi", parole consegnate al sito del City. Ultimamente il rapporto tra i due era stato complicato, anche se il tecnico ha semrpe conservato affetto per il giocatore che lanciò lui ad alti livelli nell'Inter. "Felice? No, anche se negli ultimi mesi ha avuto un po' di problemi fisici, Mario ha aiutato il club a vincere Premier e FA Cup. Siamo tristi ma questo è il calcio. Se credevo ancora in lui? Sì, credo in lui, ma dopo due anni e mezzo per lui credo che sia importante che torni in Italia. Può diventare un fuoriclasse? Ha tutto, dipende da lui, ha le qualità, è importante che lui capisca questo. Problema di numeri in attacco (si era parlato di un assalto a David Villa poco prima della chiusura del mercato, ndr)? Abbiamo tre attaccanti, abbiamo solo la Premier e FA Cup, e credo che siano abbastanza".

MANCINI 2 "CON BALO ED EL SHAARAWY MILAN MIGLIOR ATTACCO" - "Balotelli e' un giocatore giovane e noi speravamo di tenerlo tanti anni, poi il Milan ha iniziato la trattativa con la nostra societa' e le cose sono andate diversamente. Con lui ed El Shaarawy, il Milan ha il miglior attacco del campionato, il Milan si e' rafforzato". L'allenatore del Manchester City Roberto Mancini, in una lunga intervista a Piero Chiambretti su Radio2 Rai, commenta il passaggio dell' attaccante dal club inglese al Milan. "Ho detto a Mario che se fosse rimasto sarei stato contento ma la decisione spettava solo a lui e credo che sia felice di tornare in Italia". A distanza di un mese ancora si parla del violento litigio tra il tecnico e SuperMario durante una partita di allenamento, le immagini hanno fatto il giro del mondo, alimentando pettegolezzi ma Mancini chiarisce: "Non e' successo proprio niente, la colpa e' dei paparazzi inglesi, noi stavamo giocando una partitella di allenamento e Mario ha dato un calcio a un suo compagno, io l'ho preso per la maglia e l'ho allontanato, il fatto e' che lui e' grosso da spostare ma non e' successo nient'altro". Le ragioni della cessione del calciatore - secondo Mancini - non sono da ricercarsi nel cattivo rapporto con il ct, con la squadra e tantomeno con i tifosi: "Mario in Inghilterra era amato da tutti. Poi e' arrivata la proposta del Milan e credo che sia una cosa buona per l'Italia aver riportato un giocatore italiano in un momento in cui tanti campioni vanno via. Certo - sottolinea Mancini - con la vendita di Balotelli non abbiamo proprio preso quello che abbiamo pagato".

Tags:
balotellipsgibraraiolagallianicitymancini

i più visti

casa, immobiliare
motori
Lancia firma il suo primo monopattino elettrico

Lancia firma il suo primo monopattino elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.