A- A+
Sport
mourinho modificato 11

MOURINHO VERSO IL CHELSEA, MA C'E' NODO MAXI-PENALE REAL Jose' Mourinho e' a un passo dal ritorno in Premier League (con Carlo Ancelotti che si avvicina alla panchina blanca). Lo Special One ha rivelato di essere pronto a riprendere la sua "storia d'amore" con il Chelsea, club che ha allenato dal 2004 al 2007. L'addio al Real Madrid sembra ormai scritto - specie dopo la bruciante eliminazione dalla Champions ad opera del Borussia Dortmund, condita da ripicche e polemiche - ma il gran ritorno di Mou a Stamford Bridge potrebbe rivelarsi piu' complicato del previsto.

La voglia e' tanta, al punto che il tecnico portoghese si e' detto pronto a guidare i Blues anche se gli attuali campioni in carica falliranno l'obiettivo Champions. Tuttavia i problemi ci sono, a partire dalla maxi-cifra che Roman Abramovic dovra' sborsare per riavere il 'figliol prodigo': il contratto di Mourinho con il Real dura infatti fino al 2016 e la clausola rescissoria ammonta a 12 milioni di euro. Non solo: l'allenatore del Triplete interista ha sempre preteso di avere pieno controllo del club mentre a Londra dovrebbe lavorare sotto la direzione del dt Michael Emenalo, che si occupa del mercato ormai da anni. Sul punto, secondo il quotidiano Mirror, ci sono state gia' trattative fra l'allenatore e il club, con quest'ultimo che ha respinto fermamente la sua pretesa di "full control". Interpellato sul possibile ritorno dello Special One, Rafael Benitez - attuale manager 'ad interim' dei Blues - si e' trincerato dietro un secco no comment. "Non sono affari miei, io mi devo concentrare sul mio compito che e' la gara (di oggi) con il Basilea". "Ognuno ha il suo stile e il mio e' pensare alla prossima partita", ha aggiunto con una frecciata. Sta di fatto che Mou e' ancora un vero e proprio idolo non solo per tifosi e giocatori del Chelsea ma anche per i media britannici; non a caso, subito dopo l'eliminazione dall'Europa ha annunciato: "Andro' dove mi amano. In Inghilterra mi amano tutti, specialmente un club". Ben diversa l'atmosfera in Spagna dove lo Special One e' riuscito a litigare un po' con tutti, spogliatoio, dirigenza e soprattutto media.

BARCELLONA TRAVOLTO. ORA I MEDIA SI INTERROGANO: "CHE FINE HA FATTO IL PEPP TEAM?" - "Umiliazione azulgrana". La stampa di tutto il mondo esalta il Bayern Monaco ma soprattutto "inchioda" il Barcellona dopo la peggior sconfitta europea della sua storia: il 7-0 complessivo con cui i bavaresi hanno sconfitto gli uomini di Vilanova ha aperto un dibattito che 'Marca' inquadra cosi': "Cosa resta del 'Pep Team'?". "Proprio oggi - scrive il quotidiano spagnolo - sono quattro anni dal 6-2 al Bernabeu. Sono cambiate molte cose. Quella squadra che ha dominato il mondo con Guardiola in panchina e che ha conquistato 14 dei 19 titoli a disposizione ha bisogno di una piccola rivoluzione". Lo ha detto anche Pique' subito dopo il tris del Camp Nou: "Non siamo piu' i migliori. Bisognera' lavorare di piu' e aspettare rinforzi". 'Marca' punta il dito contro "la rosa molto corta" a disposizione di Vilanova e sottolinea "i problemi fisici di Puyol, Mascherano, Adriano, Busquets e Messi che, uniti ai drammi personali di Vilanova e Abidal, hanno trasformato in un calvario il finale di stagione azulgrana".

marca barcellonaLa prima del Marca

 

La debacle del Barca ha fatto parecchio rumore anche in Sudamerica: in Argentina, ad esempio, dove "Ole'" pubblica in prima pagina una foto di Leo Messi, acciaccato, in panchina e titola: "Leo e il Barca, fuori", sottolineando come la Pulce sia rimasto "tutta la partita fuori" e abbia guardato la partita "quasi rassegnato". 'L'Equipe' apre con una foto a tutta pagina di Franck Ribery e una domanda ai lettori: "Parlano tedesco?". "Il Bayern - scrive il quotidiano francese - e' gigante, ha avuto un controllo impressionante del match. E il Barca, modello degli ultimi anni, e' caduto contro una squadra piu' forte. Ha vinto il calcio totale dei bavaresi" Dalla Francia all'Inghilterra, dove il 'Sun' parla di un "Barca retrocesso", ed elogia Robben e compagni, passati meritatamente alla finale di Wembley. "Al Camp Nou Jupp Heynckes ha chiuso un'era e ne ha aperta un'altra". Per il 'Daily Star', che punta l'attenzione anche sull'"invasione tedesca", dal momento che l'ultimo atto a Londra sara' tra Bayern e Borussia Dortmund e titola: "Messi puo' soltanto guardare come il Bayern spazza via il Barcellona".

mundo deportivoEl Mundo Deportivo (catalano) rende onore al Bayern
Iscriviti alla newsletter
Tags:
barcellonaguardiolachampionsbayern
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Kia svela la nuova generazione della Niro

Kia svela la nuova generazione della Niro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.