A- A+
Sport
Chi è Paola Egonu, pallavolista e portabandiera Cio alle Olimpiadi di Tokyo
Paola Egonu IPa

Paola Egonu è la stella dell'Italia di pallavolo femminile che il Cio ha scelto tra i portabandiera internazionali per la cerimonia di apertura. Un grande onore per qualunque atleta, ma che nel suo caso ha fatto molto discutere, alimentando voci su una scelta "politica". Ma vale la pena conoscerla più a fondo, per capire davvero chi è Paola Egonu

 

Paola Egonu è italiana, figlia di nigeriani immigrati

Paola Ogechi Egonu è nata a Cittadella il 18 dicembre 1998, da genitori nigeriani. Prima di emigrare in italiana, il papà Ambrose faceva il camionista mentre la mamma Eunice era infermiera. Paola ha un fratello (Andrea) e una sorella (Angela). Sua cugina Terry Enweonwu è anch’essa una pallavolista. Paola è cresciuta a Galliera Veneta, dove a 12 anni ha iniziato a giocare a pallavolo.

In che ruolo gioca Paola Egonu? In quale squadra?

Paola Egonu gioca nel ruolo di opposto, nel quale è considerata una delle migliori al mondo. La sua squadra è l’Imoco Volley di Conegliano, detentrice sia dello Scudetto che della Champions League. Cresciuta nel Club Italia, la squadra della federazione che forma i giovani talenti, ha poi militato anche nell’AGIL di Novara. La sua battuta tocca i 100 km/h.

Quali trofei ha vinto nella sua carriera?

Nel suo palmarès ci sono uno Scudetto, quattro Coppe Italia, tre Supercoppe italiane, due Champions League e un mondiale per club. A livello individuale, ha vinto numerosi premi di MVP, compreso quelli delle ultime edizioni del campionato di Serie A1 e della Champions League.

Il curriculum di Paola Egonu con la nazionale femminile di pallavolo

Con la nazionale nel 2015 ha vinto sia il mondiale Under 18 che quello Under 20, seguiti dal Montreux Volley Masters del 2018. Sempre nel 2015 Paola Egonu è entrata a far parte della nazionale maggiore con cui nel 2017 ha vinto la medaglia d'argento al World Grand Prix, seguita nel 2018 dalla medaglia d'argento al campionato mondiale, torneo nel quale è stata premiata come miglior opposto. Agli Europei del 2019 ha ottenuto la medaglia di bronzo.

Paola Egonu come personaggio "pop", tra pubblicità e cinema


Nel 2018 Paola Egonu è stata protagonista di un controverso episodio di marketing. La pubblicità dell’acqua Uliveto, sponsor della nazionale, presentava una foto nella quale l’immagine della bottiglia copriva sia lei che Miriam Sylla, le due azzurre di origini africane, cosa che suscitato ampie discussioni. In seguito, Paola è diventata testimonial del brand insieme ad altri sportivi famosissimi come Alessandro Del Piero, Yuri Chechi, Filippo Magnini e Fiona May. In seguito è stata scelta anche da Armani e nel 2020 ha doppiato la voce del personaggio Sognaluna, nel film d'animazione “Soul”.

La vita sentimentale di Paola Egonu

Nel novembre 2018 Paola Egonu ha rilasciato un'intervista al "Corriere della Sera" nel quale ha fatto coming out, rivelando di essere sentimentalmente legata a una ragazza. Come emerso in seguito, la persona in questione era la collega Katarzyna Skorupa. “È stata la mia fidanzata a farmi capire che le sconfitte fanno male, ma sono lezioni che vanno imparate”, ha detto Paola, che in seguito ha poi aggiunto, sempre al "Corriere": “Ho ammesso di amare una donna (e lo ridirei, non mi sono mai pentita) e tutti a dire: ‘Ecco, la Egonu è lesbica’. No, non funziona così. Mi ero innamorata di una collega, ma non significa che non potrei innamorarmi di un ragazzo, o di un’altra donna. Quello che deve interessare è se gioco bene a volley, non con chi dormo”. Risulta davvero difficile darle torto, tuttavia, quando è stata scelta come portabandiera per la cerimonia inagurale delle Olimpiadi di Tokyo, Mario Adinolfi ha commentato la cosa con un tweet che ha fatto molto discutere:

adinolfi
 
Commenti
    Tags:
    paola egonupallavolistaportabandieracioolimpiadi di tokyo
    in evidenza
    Giulia Pelagatti... a tutto sport Talisa Ravagnani, ex star di Amici

    Striscia la Notizia, sexy veline

    Giulia Pelagatti... a tutto sport
    Talisa Ravagnani, ex star di Amici

    i più visti
    in vetrina
    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


    casa, immobiliare
    motori
    Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

    Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.