A- A+
Sport
F1, Red Bull minaccia l'addio: "Potremmo lasciare"

La Red Bull medita l'addio alla Formula 1. Minaccia firmata da Helmut Marko, consigliere per il Motorsport di Dietrich Mateschitz. "Se saremo totalmente insoddisfatti potremmo pensare ad una via d'uscita dalla Formula 1. Il pericolo e' che il signor Mateschitz perda la sua passione per questo sport. Come ogni anno valuteremo la situazione, costi e ricavi" ha spiegato dopo i deludenti risultati dell'ex team iridato nel GP d'Australia che ha aperto il Mondiale 2015. Il Team Principal Christian Horner in precedenza si era già lamentato dei regolamenti sulla "power unit" che erano cambiati in corso di stagione e non bloccati perche' la Mercedes che stravince con la sua, e' contraria al cambio in corsa. "Quando abbiamo vinto, non ho mai fatto come fanno in Mercedes. I doppi diffusori e i telai flessibili sono stati vietati, gli scarichi sono state spostati, la mappatura del motore e' stata cambiato a meta' stagione e tutto e' stato fatto per rallentarci, anche con la McLaren e la Williams e' stato fatto lo stesso negli anni passati" si e' lamentato Horner.

Ironica la replica di Mercedes Motorsport per bocca di Toto Wolff. “A Gerusalemme c’è un muro dove ci si può lamentare, forse dovrebbero andare lì”. Poi spiega più seriamente. "Se si tenta di vincere e competere al piu' alto livello e' necessario che le cose siano uguali per tutti gia' dalla prima gara, e piangere dopo la prima gara, vuole solo dire che questo non e' quello che hai fatto in passato" ha detto Wolff sui reclami del collega della Red Bull.

Tags:
f1red bullmarkomercedeswolff
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.