A- A+
Sport
abete modificato 1

Com'era ampiamente nele previsioni, Giancarlo Abete e' stato confermato presidente della Federcalcio. Numero uno del calcio italiano dal 2006 e candidato unico, Abete ha ricevuto il 94,34 per cento dei voti dall'assemblea riunita al Marriott Park Hotel di Roma.

TOMMASI "PERROTTA ENTRA IN CONSIGLIO FEDERALE" - Il centrocampista della Roma Simone Perrotta entrera' a far parte del Consiglio federale della Federcalcio come componente atleti. Lo ha annunciato il presidente dell'Associazione Italiana Calciatori Damiano Tommasi durante l'Assemblea elettiva della Figc in corso al Marriott Park Hotel di Roma: "Un calciatore di serie A come Simone Perrotta ha dato la propria disponibilita' - ha spiegato Tommasi - noi cercheremo di valorizzare la sua presenza in Consiglio federale per avere una voce che puo' fare bene a tutti".

TAVECCHIO "ABETE DEVE RICOMPATTARE LE LEGHE" - "Le Leghe devono ricompattarsi, la mediazione spetta alla Federazione: il presidente Abete deve farsi ascoltare e impegnarsi a fare sistema". Questa la richiesta avanzata dal presidente della Lega Nazionale Dilettanti Carlo Tavecchio nell'intervento davanti all'Assemblea elettiva della Federcalcio in corso al Marriott Park Hotel di Roma. "E' finita la stagione della tregua della politica sportiva - ha spiegato Tavecchio - e dell'assenza dei controlli politici nel sistema. Dovremmo farci trovare pronti all'intromissione dei nuovi amministratori nel mondo sportivo". Tavecchio ha poi ricordato come la Lnd abbia introdotto novita' negli ultimi anni, per esempio "le iniziative legate all'impiantistica: per questo non ci presentiamo qui come gli ultimi della classe".

ASSEMBLEA FIGC. ABETE "NON SIAMO IL MALE DELL'ITALIA" - "Conosciamo i nostri problemi, non siamo irresponsabili, ma il calcio non rappresenta tutti i mali dell'Italia: non sono i presidenti a creare il debito pubblico, non lo dimentichiamo". Il presidente della Federcalcio Giancarlo Abete, candidato unico per il prossimo quadriennio, si e' rivolto con queste parole all'Assemblea elettiva in corso al Marriott Park Hotel di Roma. "Siamo al quarto posto nel ranking Fifa - ha ricordato - siamo tra le migliori otto squadre europee con la Nazionale under 21, siamo sul podio mondiale del Futsal e abbiamo un milione e 400 mila tesserati, un terzo del numero totale dello sport italiano". Abete ha detto ancora: "Dobbiamo accettare le critiche ed essere consapevoli delle nostre problematiche, ma anche rifiutare le generalizzazioni e la cultura della diffamazione a ogni costo. Il calcio riceve un contributo di 64 milioni ogni anno, soldi che destiniamo all'attivita' dilettantistica, all'attivita' giovanile, al funzionamento dei diversi settori e del mondo arbitrale: le societa' professionistiche non ricevono un euro, ma versano allo Stato italiano 900 milioni di sole imposte. Ecco, quando si critica il calcio bisogna ricordare alcuni punti fondamentali, chi siamo e cosa rappresentiamo. Noi dobbiamo crescere, ma anche il Paese lo deve fare".

Tags:
figcabetepresidente

i più visti

casa, immobiliare
motori
Tokyo Auto Salon 2022: Toyota punta sul motorsport

Tokyo Auto Salon 2022: Toyota punta sul motorsport


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.