A- A+
Sport
Hiroki Sakai ribery

Gaffe dello speaker dello stadio del Werder Brema, che ha commentato dagli altoparlanti il gol di un difensore giapponese dell'Hannover definendolo "un po' Fukushima".

La rete di Hiroki Sakai, che domenica aveva dato agli ospiti il momentaneo 1-1 in una gara poi persa per 3-2, era stato salutato dallo speaker davanti 40.000 spettatori con un infelice "quel tiro era un po' Fukushima", allusione alla centrale nucleare danneggiata dal sisma e dallo tsunami del 2011.

Stoll si e' poi scusato ammettendo di aver detto "una cosa stupida": "Volevo esprimere il concetto che il tiro era di una potenza atomica, ma ho commesso uno scivolone".

Tags:
hannoverhikori sakai
in evidenza
Formazione continua e lavoro Ecco come superare il mismatch

La visione di Fondo For.Te.

Formazione continua e lavoro
Ecco come superare il mismatch


in vetrina
Grandi Stazioni Retail, allestito a Milano Sensation on Ice

Grandi Stazioni Retail, allestito a Milano Sensation on Ice


motori
Opel: presenta la Astra Collection

Opel: presenta la Astra Collection

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.