A- A+
Sport
borriello

Enrico Preziosi raddoppia i no alla Juventus. Il primo lo ribadisce, dopo che aveva già espresso il concetto negli ultimi giorni. Ciro Immobile - in comproprietà proprio con i bianconeri - non lascerà Marassi in questo mercato di riparazione: "Resta sicuramente? Assolutamente sì, non c'è proprio discussione su Immobile". Con  buona pace del giocatore che vedeva il miraggio di lottare per scudetto e magari Champions League in questa seconda parte di stagione. Alcuni rumors insistono invece su un ritorno di Borriello alla Juventus (per sei mesi, aspettando Fernando LLorente che a giugno sarà libero dal Bilbao). Proprio a un anno di distanza dal suo arrivo a Vinovo. Preziosi concede il 'no bis'. "No, assolutamente. Borriello fa parte come Immobile delle tre punte che abbiamo e per cui non si muoveranno da Genova". Con il Grifo in lotta per non retrocedere, lasciar partire uno dei due bomber di punta della squadra rischia di essere un azzardo. Ad ogni modo le vie del mercato sono infinite e il tempo perchè qualcosa si muova ancora c'è.

Piuttosto proprio Genoa e Juventus sono al lavoro per prendere un altro attaccante in comproprietà. Si tratta di Nicolas Castillo, attaccante cileno classe '93 che si sta facendo molto bene nel campionato Sub-20 sudamericano. Gioca nell'Universidad Catolicà e costa già circa cinque milioni. Un investimento importante per una promessa con i tempi che corrono. Il Genoa ha un posto libero per gli extracomunitari e ci sta pensando. Con il cartellino che sarebbe condiviso al 50% con i bianconeri. 

Smentite intanto sulla voci che danno Martin Caceres in partenza (la Roma lo prenderebbe molto volentieri). Il jolly uruguagio ha vissuto una stagione sin qui con qualche ombra di troppo (panchine), ma gli infortuni (Chiellini fermo ancora per un mese) e le possibili emergenze da qui al termine del campionato suggeriscono la sua conferma.

 

Tags:
immobileborriellojuventuscalciomercatogenoa

i più visti

casa, immobiliare
motori
A luglio nei concessionari la nuova Mercedes Classe T

A luglio nei concessionari la nuova Mercedes Classe T


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.