A- A+
Sport
jorginho balotelli

Napoli e soprattutto Lazio si mettono in mezzo nella storia d'amore tra Adriano Galliani e Jorge Luiz Frello Filho, meglio conosciuto come Jorginho. Ma il club rossonero non ha intenzione di mollare la presa su uno dei primi obiettivi del mercato estivo, un 21enne pienamente in linea con il nuovo Milan-style. Il centrocampista italo-brasiliano del Verona (visionato anche dall'Arsenal di recente) è da tempo nel mirino di via Turati ed osservatori milanisti erano presenti anche al match di venerdì scorso di Reggio Calabria, il Milan ha deciso di chiudere in fretta. E la richiesta dell'Hellas è chiara: 4 milioni per la metà. Lotito ha offerto 4 milioni nel tentativo di soffiare ai rossoneri il regista scaligero, il club veneto ne chiede 7-8. La soluzione potrebbe essere rappresentata dalla comproprietà a quota 4,5 su cui il Milan pensa di chiudere le danze.

Il tecnico del Verona, Andrea Mandorlini, ai microfoni di 'Sky', sogna di trattenerlo anche oltre la prossima estate, ma è conscio che non sarà facile: "E' talmente bravo che non avrebbe problemi da nessuna parte, spero rimanga ancora con noi perchè ha enormi margini di miglioramento, anche se è già cresciuto tanto".

Intanto a proposito dell'affare-Balotelli spuntano un paio di clausole. Niente di sconvolgente, però sembra che  il Manchester City abbia ottenuto un diritto di prelazione, qualora il Milan dovesse decidere di venderlo in futuro. Un po' come accadde per l'Inter in occasione della cessione ai Citizen. Più interessante la seconda opzione: il club campione d'Inghilterra ha preteso una percentuale su qualunque vendita futura di Mario ad un prezzo superiore a quello a cui i rossoneri l'hanno acquistato (i famosi venti milioni pagabili in cinque rate).

Tags:
jorginhomilanbalotellicalciomercatoveronamandorlinigalliani

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.