A- A+
Sport
MOUSSA SISSOKO

LA JUVE PENSA A MOUSSA SISSOKO - Un altro Sissoko entra nel radar dalla Juve: dimenticato Momo (ora nel Psg), piace il centrocampista del Tolosa, Moussa. Giocatore più offensivo rispetto all'ex bianconero, ma di non minore potenza fisica.

Il franco maliano è oggetto di interesse anche di altri club (Monaco, Newcastle e Tottenham) e si apre la contesa di gennaio per un giocatore interessante, giovane (23 anni) e in scadenza contrattuale nel prossimo giugno con il suo club.

drogba modificato 6

JUVE, MAROTTA "JOVETIC? MAI AVVIATA TRATTATIVA. SONDAGGI PER DROGBA" - Stevan Jovetic e' "un giocatore di grande interesse, di grande avvenire", ma la Juventus "non ha mai avviato una trattativa concreta con la Fiorentina". Cosi' il direttore generale della Juventus, Beppe Marotta, ospite della Domenica Sportiva su Raidue. In viola e' appena approdato Giuseppe Rossi: "Prima dell'infortunio era uno dei giocatori emergenti del nostro calcio, ha patito un infortunio non da poco, auguro al ragazzo di riprendersi nel migliore dei modi - dice il dirigente bianconero -. Non siamo intervenuti in questa trattativa, ma neanche su Berbatov in verita'. Sono dinamiche presunte del calciomercato, ma non si puo' mai parlare di scorrettezza perche' la Juve agisce sempre nell'ambito della correttezza". Drogba arriverà? "Si fanno sempre dei sondaggi e noi lo abbiamo fatto. Abbiamo registrato la sua disponibilità, dopo va verificata la compatibilità economica e poi si va dall’allenatore".

NESSUNA LESIONE PER MARCHISIO, FORTE CONTUSIONE GINOCCHIO - "Buone notizie per Claudio Marchisio: il centrocampista, uscito dolorante nel finale della partita contro la Sampdoria, al termine della gara e' stato sottoposto a una risonanza magnetica. Gli accertamenti non hanno evidenziato lesioni, ma una forte contusione al ginocchio". Lo comunica, sul proprio sito internet, la Juventus.

buffon (4)

BUFFON, "UNA GIORNATA STORTA PER ME E PER LA JUVE" - "E' stata una giornata storta per me e per la Juventus: non abbiamo disputato la gara che avevamo preparato e come siamo abituati". Cosi' il portiere della Juventus, Gianluigi Buffon, commenta a "Serie A Live" in onda su Premium Calcio, la sconfitta casalinga contro la Sampdoria. "Le avvisaglie c'erano gia' nel primo tempo - spiega il capitano bianconero e della Nazionale - Nonostante stessimo controllando la gara, non riuscivamo a chiuderla e avevamo un po' di timore, timore che poi si e' rivelato fondato. L'errore sull'1-1? Non fa parte delle mie caratteristiche, ho sbagliato a farmi trovare in movimento. Su Matri c'era rigore, ma non dobbiamo aggrapparci a questo. Tutto serve, di infallibile non esiste nessuno: la sconfitta puo' farci tornare umilta' e cattiveria per ricominciare a fare bene".

JUVENTUS-SAMP 1-2, BIANCONERI BEFFATI DAI DORIANI IN 10 - La prima sorpresa del 2013 arriva dallo Juventus Stadium. I bianconeri perdono per 2-1 contro la Sampdoria nonostante una superiorita' numerica esibita per circa un'ora, un risultato che premia il sacrificio dei ragazzi di Rossi ed esalta l'argentino Icardi, autore di una doppietta. Giovinco e' ispirato e non fatica a insinuarsi nella difesa doriana, che all'11' rischia di capitolare su una conclusione a fil di traversa della 'mosca atomica'. La Samp si fa pericolosa al 18' con Poli ma, al 23', capitola. Grande azione bianconera, Berardi sgambetta in area Marchisio e Valeri indica il dischetto. Giovinco realizza di giustezza l'1-0. Trovato il gol, la Juve si sblocca e cerca con insistenza il raddoppio ma, al 29', Romero e' bravo a bloccare proprio sulla linea un tentativo di 'sfondamento' di Matri. Episodio chiave al 31': Berardi, gia' ammonito in occasione del penalty, si vede sventolare il secondo giallo, lasciando cosi' in dieci i suoi. Nel finale di tempo, Matri prima e Bonucci poi reclamano non senza argomenti un rigore, Estigarribia sfiora lo specchio con una bella punizione. Nella ripresa, al 7', la Samp trova un pari inatteso: Icardi incrocia col destro, Buffon e' sulla traiettoria ma si fa incredibilmente scavalcare. Nonostante l'inferiorita' numerica, i doriani tengono botta e non finalizzano due ghiotte chance con Poli, che al 17' schiaccia di sinistro a lato, e al 20', con un'incursione di Eder. Insomma, il vantaggio degli ospiti, nonostante il doppio ingresso di Vucinic e Quagliarella, non arriva del tutto inatteso: azione in velocita' dei doriani al 24', Obiang serve Icardi che controlla e fa esplodere il destro. La Juve cerca di reagire e Vucinic, al 28', colpisce la traversa. Altra chance per l'ex romanista al 32', che non chiude sul secondo palo dopo l'assist aereo di Quagliarella.

Tags:
juventusmarottamarchisio

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Compass: grazie agli incentivi è ancora più facile sceglierla

Jeep Compass: grazie agli incentivi è ancora più facile sceglierla


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.