A- A+
Sport
Leicester ha esonerato Claudio Ranieri. "Decisione inevitabile"

LEICESTER, "CLAUDIO RANIERI ESONERATO"

"Il Leicester annuncia la partenza di Claudio Ranieri. La squadra è affidata ad interim a Craig Shakespeare e Mike Stowell". Il club inglese lo ha comunicato al rientro dalla trasferta di Champions League (sconfitta 2-1 a Siviglia). La squadra che ha vinto la Premier League la scorsa primavera quest'anno è in piena lotta per non retrocedere (oltre a essere stata eliminata in FA Cup). Escono di scena anche i collaboratori del tecnico romano, Paolo Benetti e Andrea Azzalin, licenziati. "Claudio è stato chiamato ad essere il manager del Leicester nel luglio 2015 - si legge nel comunicato -, e ha portato le Foxes a raggiungere il più grande trionfo nei 133 anni di storia del club quando la scorsa stagione siamo stati incoronati, per la prima volta, campioni d'Inghilterra. Il profilo di Claudio Ranieri è senza dubbio quello del tecnico di maggior successo di tutti i tempi del Leicester. Tuttavia, i risultati raccolti quest'anno nella stagione in corso hanno posto il club campione di Premier in una situazione di pericolo, e per questo motivo il Consiglio a malincuore ha ritenuto che un cambio della guida tecnica, che sicuramente è doloroso, sia necessario per il più alto interesse del club".


Leicester ha esonerato Claudio Ranieri. "Gli saremo sempre grati"


"Questa è la decisione più difficile che abbiamo preso da sette anni a questa parte. Ma noi dobbiamo pensare agli interessi a lungo termine del club e prendiamo decisioni che vanno anche contro i sentimenti. Ranieri ha portato grandissime qualità: con la sua bravura manageriale e la sua motivazione ci ha dato molto. Ha trasformato le prospettive del club. Gli saremo per sempre grati", ha spiegato il vicepresidente del Leicester, Aiyawatt Srivaddhanaprabha. "Non ci aspettavamo di ripetere i risultati dell'anno scorso. Ma restare in Premier era ed è il nostro unico obiettivo. Ma stiamo facendo fatica e stiamo lottando contro ciò e dobbiamo massimizzare le opportunità da qui alla fine, per le ultime 13 partite".

Il 7 febbraio scorso, nel pieno della crisi la proprietà del Leicester aveva deciso di blindare la posizione di Cllaudio Ranieri pubblicando un comunicato nel quale assicurava "appoggio incondizionato" al tecnico romano. A distanza di venti giorni arriva un esonero che evidentemente dimostra la sensazione del club sul fatto che la squadra non seguisse più l'uomo che l'aveva condotta alla vittoria del campionato solo pochi mesi fa.

Tags:
claudio ranieri esoneratoranieri esoneratoleicester ranierileicesteresonero ranieri
in evidenza
Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

Dolorosa esperienza negli USA

Il trauma di Romina Carrisi
"Ho lavorato negli strip club"

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena


casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.