A- A+
Sport
Marcell Jacobs, prima il doping poi le scarpe: ennesimo attacco al velocista
Marcell Jacobs (Lapresse)

Marcell Jacbos scarpe: alcuni hanno messo sotto accusa le Nike MaxFly indossate dal velocista a Tokyo in quanto darebbero un importante vantaggio competitivo

La medaglia d'oro di Marcell Jacobs nella finale dei 100 metri alle Olimpiadi di Tokyo 2020, primo italiano a riuscire in questa impresa, ha scatenato una serie di invidie, insinuazioni e assurde polemiche nei confronti del velocista azzurro. Come se non bastasse l'ironia di alcune testate internazionali e le accuse di doping mosse dai media britannici e americani, prontamente rimandate al mittente dal presidente del Coni Malagò, ora nel mirino sono finite le scarpe indossate da Marcell Jacobs.

Marcell Jacobs scarpe: ennesimo attacco al velocista italiano

A Tokyo l'atleta italiano ha indossato un paio di Nike MaxFly, che grazie al peso ridotto (173 g), i tacchetti corti (meno di 20 mm) e a una nuova tecnologia integrata nella piastra di carbonio inserita nella suola che sembra offrire una sorta di effetto "a molla" permetterebbero di ottenere un vantaggio fino a 8 centesimi. Prima di gridare al doping tecnologico bisogna però fare alcune considerazioni. Innanzitutto le scarpe indossate da Marcell Jacobs hanno ottenuto lo scorso 7 maggio l'approvazione dalle World Athletics, ovvero la federezione internazionale per l'atletica. Inoltre il velocista originario del Texas non era l'unico ad averle ai piedi. Anche l’americano Kerley, che si è poi piazzato secondo, e il cinese Su Bingtian hanno corso con le Nike MaxFly. 

"Marcell trova le sue chiodate molto comode - ha spiegato l'allenatore del velocista azzurro, l’ex triplista Paolo Camossi, al Corriere della Sera - sono leggermente penalizzanti nel primo tratto e vantaggiose nel finale".

Commenti
    Tags:
    marcell jacobsolimpiadi di tokyo 2020tokyo 2020finale 100 metri olimpiadimarcell jacobs scarpenike maxfly
    in evidenza
    Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

    Sport

    Paola Ferrari in gol, sulla barca
    "Niente filtri". Che bomba, foto

    i più visti
    in vetrina
    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


    casa, immobiliare
    motori
    Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

    Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.