A- A+
Sport
pato

PATO PRESENTATO IN BRASILE
"MAI STATO COSI' BENE"

''Non sono mai stato cosi' bene fisicamente come ora''. Parole pronunciata a San Paolo dall'ex milanista, Alexandre Pato, durante la presentazione ufficiale come neoacquisto del Corinthians.

Gli infortuni e i mille problemi muscolari? Giura che sono un lontano ricordo. ''Sono molto felice. Sono stato accolto da tutti a braccia aperte. Voglio solo giocare, essere felice'', ha continuato Il 23enne attaccante di Porto Alegre.

Sul suo stato fisico precisa: ''Mi sento al 100 per cento. Tutti hanno visto gli esami che ho fatto e si è  dimostrato che non si vede nessuna lesione. Ora voglio dimostrare il mio valore''.

E chissà che poi tra un anno e mezzo (dopo il Mondiale del 2014) non torni al Milan come assicurava Silvio Berlusconi nelle scorse ore...

Il Papero comunque non guarda così lontano. "Non voglio nascondere a nessuno i cinque anni che ho trascorso al Milan, perchè sono stati meravigliosi. Ma ora guardo al presente: sono sicuro di aver fatto la scelta giusta e di essere tornato nel miglior team del mondo (il Corinthians ha vinto il Mondiale per Club contro il Chelsea, ndr)".

Pato ha confidato di essere stato molto colpito dal "calore" della tifoseria, soprattutto in occasione della finale di Libertadores vinta 2-0 contro il Boca Juniors. "Tutto quell'entusiasmo dei tifosi mi ha aiutato molto al momento di fare la mia scelta. Sono sicuro che adesso sarò felice»".

granqvist

GALLIANI CI PROVA CON GRANQVIST
I NOMI TRA MILAN E GENOA

Molti nomi nella cena tra i due grandi amici, Adriano Galliani ed Enrico Preziosi. Milan e Genoa hanno innanzitutto parlato di Juraj Kucka e di Mattia Perin.

Il primo sarebbe un buon rinforzo in un centrocampo che deve tappare la falla di De Jong, ma i Grifoni l'hanno definito incedibile.

Il portiere, in prestito al Pescara, è considerato dai milanisti l'erede giusto di Christian Abbiati. Il dialogo è iniziato e se ne parlerà in vista della prossima stagione. E poi c'è il 27enne difensore svedese Andreas Granqvist: il Milan ha provato ad inserirsi nella trattativa con la Dinamo Kiev, offrendo la seconda metà di Francesco Acerbi . L'alternativa resta quel Davide Astori cresciuto nella primavera rossonera e oggi punto fisso del Cagliari (ma Cellino ha rifiutato una importante offerta del  Southampton per lui). L'ultimo nome del vertice Milan-Genoa è quello del terzino sinistro, scuola Milan ma ora al Genoa, Luca Antonelli. Già se ne parlò nelle ultimisse ore del mercato estivo, ma non c'erano i tempi per chiudere, ora si torna a pensarci ma il suo arrivo è legato a qualche cessione dietro (Antonini-Mesbah).

Fronte Santon: per l'ex terzino dell'Inter il Newcastle ha sparato 15 milioni di euro. Su queste basi il MIlan non tratta. Boateng:  il Galatasaray aveva messo sul piatto 15 mln (cifra ricorrente), ma il club rossonero li ha rifiutati.

GALLIANI, BOATENG NON E' IN VENDITA. ZACCARDO NON VIENE. SAPONARA MI RICORDA KAKA' - "Boateng non e' in vendita, nessuno lo ha chiesto e se lo chiedessero diremmo di no. Ha 25 anni, rappresenta il presente e il futuro del Milan, ha ancora due anni e mezzo di contratto con noi. Galatasaray' I dirigenti erano a Milano per altre cose, non riguardava nessuna operazione con il Milan, il presidente e' venuto qui in visita di cortesia". Lo ha dichiarato in serata, uscendo dalla sede della societa' rossonera, l'ad del Milan Adriano Galliani, che ha anche confermato il no del Catania per l'ingaggio di Lodi. "L'avevamo chiesto dopo l'infortunio a De Jong, ma il Catania ha detto no, non succede niente. Zaccardo? Non arriva, assolutamente no" ha detto seccamente Galliani che ha parlato in toni entusiastici di Saponara, neo acquisto che arrivera' a fine torneo. "Saponara mi ricorda un po' Kaka', fara' le visite mediche ma arrivera' a luglio. Abate allo Zenit? Abbiamo avuto un'offerta ma abbiamo detto di no e resta anche Antonini, non ci sono offerte". La nuova politica milanista comporta investimenti sui giovani: "Stiamo seguendo tanti giocatori in Italia e all'estero, stiamo allargando la rete degli osservatori, Niang e' uno dei prototipi, quando e' entrato con la Juve ha fatto bene. Destro? E' un giocatore della Roma, nessun offerta ne' per lui ne' per Stekelenburg. Perin? E' di Preziosi e' un bel portiere, ma noi ne abbiamo quattro, Abbiati per primo che ha una polizza a vita dopo le parate di Perugia (tiro di Bucchi nel 1999, ndr) e per il polpaccione in semifinale con il Milan su Kallon a 2-3' dalla fine".

Tags:
milancalciomercatoperingranqvistpreziosikucka

i più visti

casa, immobiliare
motori
Renault svela gli interni della nuova Austral

Renault svela gli interni della nuova Austral


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.