A- A+
Sport
Mario Balotelli 6

GALLIANI "EL SHAARAWY E BALOTELLI COMPATIBILI" - "Non capisco perche' si parli di incompatibilita' tra El Shaarawy e Balotelli, uno e' un attaccante esterno l'altro e' una prima punta". Cosi' Adriano Galliani sulla nuova coppia d'attacco del Milan, ma anche della Nazionale. E' bastato il calo di rendimento del "Faraone" per rimettere in discussione una coppia che ha dimostrato di poter coesistere sia in azzurro che in rossonero. "El Shaarawy ha giocato sempre e ora con il problema al tendine del ginocchio deve riposare un attimo", la spiegazione dell'amministratore delegato del Milan che poi e' tornato sull'acquisto di Balotelli, definendolo "molto buono per il Milan, un'operazione tecnica e non mediatica, Mario ha gia' fatto tre gol in due partite. Lui e' una star, i giornali lo seguono un po' troppo per quello che fa e anche per quello che non fa. Il suo ritorno in Italia e' un vantaggio per tutti e non solo per noi rossoneri". Elogi anche per Allegri. "Ha grandissimi meriti in questa rimonta cosi' come societa' e giocatori, noi non separiamo mai questi tre elementi".

Poi spazio al momento della squadra, impegnata nella rimonta in serie A e vicina al doppio confronto con il Barcellona in Champions League. "Il campionato e' una gara da 38 partite dove tutte valgono 3 punti. A differenza della Champions League dove dovremo dare il massimo per superare il turno. Nella partita con il Barcellona giocheremo contro la squadra di gran lunga piu' forte d'Europa, lo faremo senza sudditanza psicologica e scendendo in campo in maniera tranquilla. Curiosamente incontriamo il Barcellona per la sesta volta in due stagioni". E' un Milan che negli ultimi turni ha dimostrato di essere una squadra da vertice, cancellando tutte le perplessita' di inizio stagione. Il terzo posto che vale la qualificazione in Champions League non e' lontano, ma lo scudetto e la Juventus si'. "La lotta per il primo posto l'abbiamo persa con le sconfitte con Atalanta e Sampdoria, poi abbiamo fatto 34 punti nelle ultime 16 e saremmo davanti alla Juventus". Adesso la sfida interna con il Parma, quindi il derby con l'Inter e l'attesa e' gia' spasmodica. "A volte i giornali caricano le partite oltre il necessario. Ogni partita vale tre punti", taglia corto Galliani che poi torna ancora sul Barcellona e spiega: "non c'e' nessuna analogia con quella giocata ad Atene in finale nel 1994".

MILAN, IN ALLENAMENTO MICOACH ELITE SYSTEM - Il Milan sara' il primo top club a utilizzare in allenamento il miCoach Elite System, innovativa tecnologia di tracciamento dei dati sviluppata dall'Adidas che ha esordito lo scorso luglio nell'All star Game della Major League Soccer statunitense. Lo ha annunciato alla conferenza stampa di presentazione l'amministratore delegato del club rossonero, Adriano Galliani, "La tecnologia che stiamo sviluppando negli allenamenti a Milanello non la possiamo utilizzare in campo perche' la Fifa non lo permette. Milan Lab esiste dal 2002. Oggi e' ancora piu' rafforzato e sara' migliorato a partire dalla prossima stagione, anche grazie alla presenza di Daniele Tognaccini. Milan Lab ha avuto un ruolo importante nello sviluppo di miCoach Elite System perche' ha dato un contributo determinante in ogni fase di sviluppo del progetto. Allenatore e prima squadra si sono messi a disposizione fin da subito per offrire i primi riscontri sul campo. Personalmente sono molto soddisfatto anche della collaborazione tra adidas e Milan che va ben oltre la sponsorizzazione tecnica. Si tratta di una partnership a 360 molto proficua"

el shaarawy modificato 10

MILAN, MISSIONE BORJA. VERSO IL RINNOVO A EL SHAARAWY

Miguel Angel Borja nel mirino del Milan, al punto che i rossoneri hanno mandato emissari in Colombia a trattare l'acquisto del ragazzo. Il 18enne centravanti del Cortulua (ma cartellino di proprietà del Deportivo Calì) si è rivelato nel recente campionato Sub20 sudamericano dove ha messo a segno 3 gol. Secondo quanto riporta Gianluca Di Marzio, a lui hanno pensato Udinese e Chievo, ma gli ultimi inserimenti rischiano di essere insuperabili. I rossoneri sono molto determinati, ma dovranno vincere la corsa con il Psg che sta monitorando il ragazzo con la stessa attenzione.

Intanto in via Turati ha tenuto banco il rinnovo di Stephan El Shaarawy con il primo incontro tra la dirigenza rossonera e l'agente Roberto La Florio. La sensazione forte è che non ci sarà bisogno di trattative prolungate: la volontà di entrambe le parti è quella di trovare una soluzione che sia positiva e rafforzi il matrimonio in essere. L'arrivo di Mario Balotelli (che ha firmato un contratto chiaramente da oltre 4 milioni per lasciare quello con il City) non creano problemi di sorta. Il Milan ha proposto un prolungamento, fino al 2018.

Bisogna lavorare sull'offerta economica, anche se il club rossonero non tergiversa più di tanto e già mette sul piatto poco meno di 2,5 netti nel corso delle stagioni. Più una serie di bonus previsti che renderanno più corposto lo stipendio del Faraone. L'agente ne vuole 3 di fisso. Si troverà un accordo a metà strada.

ABATE: "GALLIANI MI HA SEMPRE DETTO CHE VOLEVA RIMANESSI AL MILAN" - Ignazio Abate ha nel frattempo commentato le voci che a gennaio lo davano vicino allo Zenit di Luciano Spalletti. I russi avevano messo sul piatto circa 10 milioni, ma il Milan ha resistito e non c'è stato il rilancio. Il terzino destro rossonero confessa che non ha mai realmente pensato di lasciare: "Galliani mi ha sempre detto che voleva che io rimanessi al Milan, io non avevo nessuna intenzione di cambiare squadra e quindi sono bastate solo due parole. Già quando mi cercava la Fiorentina, lui ha bloccato tutto e quindi se sono qui devo ringraziare il dottor Galliani".

Tags:
milanel shaarawyborjacalciomercato

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford

Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.