A- A+
Sport
nocerino modificato 1

Sulla Milan(o)-Napoli ci sono grandi intrecci di mercato. Non solo le voci legate agli allenatori (se Mazzarri non rinnova ecco Max Allegri conteso alla Roma), ma anche in tema di giocatori. La notizia della ultime ore riguarda l'accelerazione partenopea per Mehdi Benatia. Il 26enne difensore marocchino dell'Udinese è da tempo sulla lista di Adriano Galliani come possibile rinforzo per il pacchetto arretrato rossonero. Peccato per via Turati che patron De Laurentiis e Bigon si siano mossi con assoluta decisione e sono a un passo dalla conclusione dell'affare. Ottimi e storici i rapporti che legano Napoli e Udinese (non dimentichiamo i recenti affari Inler e Armero) e mettono i partenopei in pole position per un giocatore che ha comunque una valutazione importante: quindici milioni. Un rinforzo di lusso per sostituire il rodato Hugo Campagnaro che a fine stagione si svincolerà per sposare la causa interista.

Non solo di duelli, ma pure di affari si parla tra Milan e Napoli. Resta sul tavolo la questione Nocerino. Il centrocampista rossonero che ha trovato poco spazio quest'anno (e poca gloria, male ad esempio il suo ritorno da titolare la scorsa domenica in casa con il Catania) valuta con attenzione la possibilità di trasfersi all'Ombra del Vesuvio. Tornare nella sua città a 28 anni ed esser profeta in patria è prospettiva che lo alletta, ma più di tutto c'è la possibilità di ritrovare un ruolo da protagonista in una squadra di vertice nell'anno che porterà ai Mondiali in Brasile. Ecco perchè il giocatore ci pensa, ma bisogna anche capire cosa può dare il Napoli al Milan. Una valutazione economica da 7-8 milioni risulta indigesta al club campano (che darebbe una super plusvalenza ai rossoneri: lo pagarono 500mila euro l'ultimo giorni del mercato estivo 2011). Meglio pensare a uno scambio. A gennaio si sfiorò la possibilità di cambiarlo con Dzemaili. Oggi il 27enne svizzero è intoccabile e ha tolto il posto a Gohan Inler. Ma proprio l'ex Udinese è una della possibilità prese in esame dai due club. Certo, il Milan nel ruolo sogna Verratti (Psg e.... Real di Ancelotti permettendo), ma il 28enne svizzero potrebbe essere un colpo più abbordabile e comunque di buona utilità per il Diavolo futuro...

THIAGO SILVA: "COMPREREI IL MIO CARTELLINO PER TORNARE AL MILAN" - Se un giorno diventassi padrone del tuo cartellino, ti piacerebbe tornare a Milano? "Sì, ci sarebbero grandi possibilità. Tutte le cose buone della mia vita mi mancano, tra queste Fluminense e Milan. Mi ricordo ancora la prima volta che sono andato a San Siro", ha spiegato Thiago Silva a Ventura Tv. E racconta: "Ero in tribuna a vedere Milan-Fiorentina. Quei momenti mi rimasero impressi e da lì in poi ho desiderato fare la storia in quello stadio, ma l'ho fatta solo per tre anni".

Tags:
milannapolibenatiacalciomercato
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Nissan JUKE Hybrid Rally Tribute dal concept alla realtà

Nissan JUKE Hybrid Rally Tribute dal concept alla realtà


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.