A- A+
Sport
Balo, nuovi dubbi per la Juve. Nesta non torna in Italia

L'ottimismo delle scorse ore non è accompagnato dai fatti: la presenza di Mario Balotelli resta in bilico nel big match di domenica sera contro la Juventus. L’attaccante rossonero sente che la spalla destra - infortunata nella sfida contro l'Atletico Madrid - non è ancora a posto e non si è allenato con il gruppo. Clarence Seedorf continua a sperare di averlo al centro dell'attacco contro la Juventus, ma certezze non ne può per il momento avere e sa bene che non sarebbe il caso di rischiarlo visto l'approssimarsi della sfida di ritorno di Champions.

Intanto Daniele Bonera ha recuperato e sarà della partita (mentre Zapata e Silvestre ancora non sono recuperati e si allenano con la Primavera). Il centrale ha parlato della sfida contro i bianconeri: "Sappiamo di aver intrapreso un percorso molto lungo, ma non abbiamo paura della Juventus. Noi vogliamo continuare su questa strada di buoni risultati che abbiamo cominciato a fare. Mi sento molto bene, ho fatto tre giorni a letto, ma gia' mercoledì avevo ripreso con il lavoro personalizzato e ora lavorero' con il gruppo".

"Abbiamo trovato un certo equilibrio difensivo - spiega Bonera - dettato dal fatto che abbiamo recuperato molti giocatori. Siamo carichi e fiduciosi per quanto riguarda il futuro. Quando i risultati non arrivano e' normale ci sia un po' di delusione. I buoni risultati degli ultimi tempi ci stanno portando serenita'". La sconfitta interna in Champions con l'Atletico Madrid rischia di compromettere il cammino europeo dei rossoneri. "Contro gli spagnoli di negativo c'e' stato solo il risultato. Nel primo tempo meritavamo il vantaggio, dobbiamo ripartire dalla prestazione". Seedorf ha cambiato tante cose in casa Milan, anche qualche ruolo. "Credo che ogni giocatore debba essere messo nelle condizioni migliori per rendere al meglio, e' chiaro che in condizioni di emergenza e' necessario sapersi adattare. Abate e Poli sono la dimostrazione di tutto questo, credo che in questa squadra ci siano molti esempi di flessibilita'". Tornando a parlare del big-match di domenica contro la capolista, Bonera si sofferma sui pericoli maggiori che lui e i suoi compagni di reparto dovranno affrontare. "Tevez e Llorente sono un buon mix, i numeri lo dicono. Hanno una squadra che li supporta sempre al massimo. La Juventus non e' solo Tevez e Llorente, non ha solo grandi attaccanti, hanno grandi individualita' anche in difesa e a centrocampo".

Chi vivrà il suo primo Milan-Juve da protagonista è il nuovo idolo di San Siro: Adel Taarabt. Il fantasista marocchiano spero che ce ne saranno molti altri: "Ho fatto tutto il possibile per sentirmi accolto e il benvenuto nel club. E ad ogni livello, la gente ha cercato di farmi sentire a casa - spiega a L'Equipe - Mister Seedorf ha mostrato la sua fiducia in me e io mi sento bene. È un sogno essere al Milan e spero che questo sia solo l'inizio di una grande avventura. Ho quattro mesi nei quali cercherò di convincere il club a riscattarmi, perché io voglio restare qui".

Dal Canada invece giungono notizie sul futuro di un ex senatore rossonero. Alessandro Nesta resta a Montreal. Da poco ha annunciato il ritiro dal calcio giocato, entra nello staff tecnico della formazione canadese che milita nella Major League Soccer. "Alessandro conosce molto bene i giocatori, lo staff e la filosofia del nostro club - spiega il direttore sportivo degli Impact, Nick De Santis - aiutera' lo staff tecnico durante la stagione, principalmente come video analista, fornendo report sulle nostre partite e su quelle dei nostri rivali. Ci auguriamo che questa esperienza gli torni utile, sapendo che vuole diventare un allenatore". Nesta, uno dei migliori difensori di sempre al mondo, ha giocato con la maglia del Montreal nelle ultime due stagioni della sua carriera.

Tags:
nestamontreal
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo

Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.