A- A+
Sport

Nina Agdal è diventata una star negli Stati Uniti grazie a uno spot semi-censurato che ha fatto capolino sulle tv durante il Superbowl (ossia un degli eventi più seguiti dell'anno) dello scorso week end. La modella era già musa di Sports Illustrated. Ma vuoi mettere avere 30'' di passaggio sui video di tutt'America? Per giunta in bikini, con un'abbronzatura color oro a risaltare ancor più la sua bellezza? A questi ingredienti aggiungiamo che lo spot  di una catena di fast food  (la Carls Jr, molto poplare negli Usa) è stato tagliato per alcune immagini troppo hot. Cosa che ha aggiunto anziché tolto curiosità al filmato... Claim della pubblicità? "Sometimes, you don’t want to get fried”? “A volte non hai voglia di fritto”.

 

Tags:
nina agdalspot superbowl

i più visti

casa, immobiliare
motori
ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.