A- A+
Sport
La Ferrari 2015? "E' sexy". Vettel: "Nessun problema con Raikkonen"

Ferrari. Arrivabene "bella e sexy, due vittorie un successo" - Maurizio Arrivabene, nuovo capo del reparto corse della Ferrari, nel corso della presentazione via streaming della nuova ST-15-T, ha cosi' commentato la linea della nuova monoposto: "La macchina bella, come diceva lo stesso Enzo Ferrari, e' quella che vince. Quella dell'anno scorso era brutta e perdeva pure. Questa e' molto bella, e' sexy". A proposito, invece, degli obiettivi per il prossimo anno, Arrivabene ha spiegato: "Non voglio mettere le mani avanti, siamo piu' realisti del re. La macchina non si costruisce in tre secondi... Qualcosa si sta muovendo nella posizione giusta, ma confermo che due vittorie sarebbero gia' un successo per noi".

Vettel "non mi aspetto problemi con Raikkonen" - In occasione della presentazione via streaming della nuova Ferrari SF15-T, il nuovo pilota della Rossa Sebastian Vettel ha parlato anche del suo rapporto con il nuovo compagno di squadra Kimi Raikonen. "Non mi aspetto problemi tra di noi. Sara' un compagno di squadra difficile da battere in pista perche' e' molto veloce e ha molto talento, ma fuori dalla pista andiamo d'accordo. Lui non e' un tipo che scambia molto le parole, ma e' sempre molto onesto e questa e' una cosa che ho sempre molto apprezzato in Kimi, qualcosa di raro in Formula 1", ha detto il tedesco. Per quanto riguarda invece la sua voglia di imparare l'italiano, Vettel ha spiegato: "Aiuta il fatto che piu' tempo passi con la squadra, piu' ascolti la lingua, quindi imparero' a parlarla nel corso della stagione. Lo capisco molto bene, ma vorrei iniziare anche ad avere un buon vocabolario". Chiamato anche a commentare l'affermazione del nuovo direttore del reparto corse del "Cavallino" Maurizio Arrivabene, che ha posto come obiettivo massimo della "Rossa" quello di conquistare due Gran Premi, Vettel ha spiegato: "Credo che vincendo due gare saremmo contenti, ma di certo lo saremmo di piu' se cogliessimo piu' successi. Occorre essere realisti, ci sono stati molti cambiamenti nel corso dell'inverno. La cosa piu' importante e iniziare da subito a lavorare bene nel corso delle prove invernali e iniziare a fare progressi. Se la situazione fosse come nella scorsa stagione sarebbe molto difficile lottare per la vittoria, ma ovviamente e' il nostro obiettivo. Ed e' per questo che sono qui, non per arrivare secondo". "Non vedo l'ora di correre in Giappone, a Suzuka - ha aggiunto - Quella e' la mia pista preferita, ma ci sono molti appuntamenti importanti, come Melbourne, il luogo perfetto dove iniziare la stagione, poi Singapore in notturna"

Raikkonen, "risultati arriveranno e con Vettel ci capiremo" - "Quest'anno vogliamo essere piu' forti, ma e' ancora presto per dire dove arriveremo, daremo sempre e comunque il 100% lavorando come un'unica squadra e avendo due monoposto da far crescere, portando avanti quanto di buono fatto nel corso dell'inverno. Questo e' il punto di partenza, i risultati arriveranno. Non c'e' motivo di prefissarsi un obiettivo: iniziamo il primo test e vediamo che monoposto abbiamo e a che punto siamo, sapendo di dover continuare a lavorare sodo. Sono sicuro che i risultati arriveranno". In occasione della presentazione via streaming della nuova Ferrari SF15-T, che tra l'altro sulla livrea presenta anche il marchio dell'Alfa Romeo, Kimi Raikkonen ha spiegato di volersi lasciare alle spalle la fallimentare stagione 2014. "Abbiamo imparato molto dalle difficolta' incontrate lo scorso anno, anche se in alcune gare abbiamo avuto parecchia sfortuna, ma ci sono degli anni in cui va tutto storto. Abbiamo capito molte cose e crediamo di poter capovolgere la situazione ed essere piu' forti come squadra e trovarci nelle posizioni che piu' ci appartengono e migliorare passo dopo passo", ha commentato il pilota finandese. E a proposito invece del suo rapporto con Vettel ha spiegato: "Sara' molto interessante lavorare con lui per la prima volta, sono convinto che ci capiremo alla perfezione, che daremo una spinta positiva alla squadra e faremo tutto il possibile per la Ferrari". "Ovviamente lotteremo uno contro l'altro, ma sportivamente e spingendoci reciprocamente a migliorare - ha proseguito il finlandese gia' campione del mondo - Lui ha avuto una grandissima carriera finora e sono convinto che continuera' su questa strada. Entrambi faremo del nostro meglio con la speranza di riportare la Ferrari nelle posizioni che le appartengono". A Maranello c'e' stata una rivoluzione che ha coinvolto tutti i livelli, dalla dirigenza alla gestione sportiva, fino ad arrivare ai piloti."Molte persone sono cambiate, ma il modo di lavorare e' sempre lo stesso. Tutti in Ferrari sappiamo che c'e' ancora molto da fare", ha concluso Raikkonen.

Binotto (Ferrari), competitivi con Mercedes entro fine 2015 - "Pensiamo sia difficile essere a livello di Mercedes gia' dall'Australia: il loro vantaggio era tanto e inoltre hanno concenrato tutto il loro sforzo durante la passata stagione a preparare il 2015": cosi' Mattia Binotto, direttore del Reparto Power Unit di Ferrari, interpellato sulla previsione, nel corso della stagione, del raggiungimento di un livello di competitivita' con la Mercedes. "La squadra a Maranello sta lavorando tanto e bene- ha concluso Binotto - e le prestazioni del nostro Power Unit stanno continuamente migliorando. E' nostro obiettivo raggiungerli entro fine stagione 2015".

Allison (Ferrari), "corretto i punti deboli monoposto 2014" - James Allison, direttore tecnico Ferrari, in occasione della presentazione via streaming della nuovo monoposto di Maranello, ha cosi' commentato la nuova SF15-T. "Abbiamo tentato di dare piu' potenza a terra possibile alla nuova macchina, non solo in termini di potenza massima, ma anche per una erogazione facilmente gestibile dal pilota e un elevato livello di downforce soprattutto nelle curve e nei rettilinei - ha spiegato Allison - Abbiamo voluto realizzare un pacchetto aerodinamico che garantisca buone prestazioni in tutte le condizioni. E poi sospensioni che permettano un giusto compromesso". Inoltre, "rispetto alla scorsa stagione, dove accusavamo chiaramente un gap a livello di prestazioni, abbiamo cercato di correggere i punti deboli di quella monoposto. Il retrotreno e' piu' snello e compatto, i radiatori sono piu' efficaci e in grado di effettuare piu' raffreddamento", ha detto ancora Allison.

Tags:
ferrarivettelraikkonenarrivabenef1
in evidenza
Leao perde la causa milionaria Pagherà 20 mln di risarcimento

Chiuso il caso con lo Sporting

Leao perde la causa milionaria
Pagherà 20 mln di risarcimento

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500

FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.